Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Ricette’ Category

Beh..
possiamo fare un bel biglietto…

Qui trovate il tutorial passo passo per un altro biglietto.

O semplicemente un cuore con la tecnica Origami:

O preparare una bella Cenetta afrodisiaca…
Antipasto e primo:

 Secondo e dolce:

Qui per personalizzare un dosatore di sapone 😉
Qui per creare la borsa personalizzata per il regalino di S. Valentino.

Buon  S. Valentino a voi! 🙂

Read Full Post »

 

Quando si era in tempi di guerra e quindi di ristrettezze economiche.. molto più di adesso, si cercava di evitare gli sprechi e ci si adattava a mangiare anche cose attualmente ritenute di scarto.
Tra queste.. le bucce..
Ricordate Pinocchio che, avendo fame, dopo aver mangiato le pere sbucciate si mangiò le bucce?

Che siano addirittura una prelibatezza… invece, è davvero sorprendente!
Nei vecchi libri di cucina della nonna.. e della bisnonna potete anche trovarne le ricette..

Io ve ne consiglio un paio.. voi ne conoscete altre?
(Ottime da utilizzare quando ci serve la parte interna per altre ricette 😉 )

Bucce di Patata Fritte

Niente di più semplice: sbucciate le patate, precedentemente lavate, lasciando un pò di patata attaccata alla buccia.
Friggete le bucce in abbondante olio come le patatine fritte.
Salate e gustate!

Bucce di Melanzane
(ottime come antipasto o da utilizzare come letto per altre pietanze)

Tagliate a listarelle sottili le bucce di melanzane, precedentemente lavate.
Friggete in abbondante olio come le patatine fritte.
Assorbite l’olio in eccesso mettendole su più strati di carta assorbente.
Salate e gustate!

Ho letto anche di bucce di fichi d’india fritti… ma per ora preferisco non rischiare.. di trovarmi qualche spina nel palato! 😯

Read Full Post »

 

Dopo il successo del plumcake alle castagne mi sono cimentata in un nuovo graditissimo esperimento.
Anche questo l’ho fatto senza sforzo con la macchina del pane, ma si può fare anche con il metodo tradizionale, utilizzando le fruste per amalgamare gli ingredienti e cuocere in forno.. 😉

Io ho usato solo 1/2 bustina di lievito, perché mi dà fastidio sentirne il sapore, quando è eccessivo.
E’ cresciuta il giusto, secondo me, ma se volete potete aumentarne la dose 😉

Ingredienti
(da inserire nell’ordine)

210 gr. di acqua e latte
3 uova
50 gr. di olio di semi
240 gr. di zucchero
300 gr. di farina 00
1 pizzico di sale (messo in un angolo)
2 cucchiai rasi di polvere di caffé solubile
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di bicarbonato

Mettete nell’ordine gli ingredienti, facendo attenzione a separare il sale dal lievito e distribuendo il lievito sulla farina.
Utilizzate il programma solo impasto per 15-20 min: semplicemente fate andare il programma e interrompetelo quando ha finito di impastare.
Quando la macchina ha finito di impastare, interrompete il programma e avviate il programma solo cottura a temperatura bassa.

Varianti

  • Potete ricoprirlo di glassa al cioccolato fondente e guarnire con qualche chicco di caffè prima che il cioccolato si rassodi.
  • Se volete renderlo più consistente e morbido (ma meno salutare) sostituite all’olio di semi 150 gr. di burro o margarina…

Read Full Post »

 

Eccomi a voi con un nuovo esperimento fatto con la macchina del pane che ha avuto un grande successo!

Ho comprato la farina di castagne e inventato questo dolcetto soft (pochi grassi) che ha ottenuto l’ovazione degli assaggiatori.. 😀
Io l’ho fatto senza sforzo con la macchina del pane, ma si può ovviamente fare anche con il metodo tradizionale, utilizzando le fruste per amalgamare gli ingredienti e cuocere in forno.. 😉

Io ho usato solo 1/2 bustina di lievito, perché mi dà fastidio sentirne il sapore, quando è eccessivo.
E’ cresciuta il giusto, secondo me, ma se volete potete aumentarne la dose 😉

Ingredienti
(da inserire nell’ordine)

210 gr. di acqua e latte
3 uova
50 gr. di olio di semi
200 gr. di zucchero
180 gr. di farina di castagne
120 gr. di farina 00
1 pizzico di sale (messo in un angolo)
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di bicarbonato

Facoltativo: 3 castagne.

Incidete le castagne e mettetele a bollire nell’acqua (se volete con mezza foglia d’alloro)
Mettete nell’ordine gli ingredienti, facendo attenzione a separare il sale dal lievito e distribuendo il lievito sulla farina.
Utilizzate il programma solo impasto per 15-20 min: semplicemente fate andare il programma e interrompetelo quando ha finito di impastare.
Nel frattempo togliete le castagne sbollentate dall’acqua, toglietegli la buccia e spellatele.
Quando la macchina ha finito di impastare, interrompete il programma e mettete le 3 castagne spellate sopra l’impasto distribuendole uniformemente nella lunghezza.
Avviate il programma solo cottura a temperatura bassa.
Le castagne, con il loro peso, finiranno all’interno dell’impasto creando l’effetto sorpresa al momento del taglio delle fette.

Varianti

  • Se volete farvi male e trasformare l’innocuo dolce in una botta calorica potete ricoprirlo di glassa al cioccolato fondente e servirlo con abbondante panna montata spolverata di cacao… 😯
  • Se volete renderlo più consistente e morbido (ma meno salutare) sostituite all’olio di semi 150 gr. di burro o margarina…

Read Full Post »

 

Questa ricetta l’ho inventata io.. ed è buono anche tiepido..
Quindi un piatto estivo, grazie anche alla grande quantità di melanzane disponibili.. 😀

Ingredienti

2 melanzane
1 cipolla
formaggio dolce (caciottina, fontina, emmenthal.. quello che volete voi!)
formaggio pecorino grattuggiato (quantità secondo il gusto)
1 o 2 uova
basilico fresco (abbondante)
pangrattato
olio evo
sale
pepe o peperoncino (facoltativo)

Lavate le melanzane, privatele del picciolo e, con la forchetta, praticate tanti fori sulla buccia.
Quest’ultima operazione è necessaria per evitare che la melanzana vi esploda nel microonde! 😯
Sbucciate la cipolla e tagliatela in 2.
Mettete le melanzane e la cipolla in un contenitore di plastica, copritele col coperchio per il microonde e cuocete alla massima potenza per 3-4 min, poi gratele e ripetete l’operazione finché non saranno abbastanza cotte.

Quando saranno pronte, fatele freddare un pò, poi tagliatele a pezzi grandi e mettetele nel robot da cucina insieme alle uova, il formaggio grattuggiato, il basilico, il sale, l’olio e, a gusto vostro, pepe o peperoncino.
Frullate il tutto ed aggiustate eventualmente la consistenza con il pangrattato.

Stendete metà del composto su una teglia di vetro per il microonde e distribuitelo uniformemente.
Tagliate il formaggio dolce a dadini e spargetelo sullo strato di melanzane.
Ricoprite tutto con il rimanente composto, livellando la superficie.

Spolverate con un pò di formaggio grattuggiato e pangrattato e passate il tutto al microonde combinato con il grill per il tempo sufficiente a cuocere le uova e formare una lieve doratura della superficie.

Non è solo buono, ma è comodissimo da portare come pranzo in ufficio.. 😉

Fatemi sapere! 🙂

Varianti

  • Se volete il tortino più saporito, ma anche meno “estivo” e più calorico, soffriggete a parte la cipolla ed aggungetela al composto al momento di mettere tutti gli ingredienti nel robot da cucina! 😉

Read Full Post »

 

Maggio è il mese delle rose, quindi approfittiamone per provare delle ricettine gustose e particolari.
Adattissimi come antipasto 😉

Ingredienti

Petali grandi di 3 rose (non trattate)
120 gr. farina
0,5 dl di acqua
5 gr lievito di birra
un albume (facoltativo)
sale
olio di semi

Preparate la pastella, che deve essere un pò densa, sciogliendo il lievito di birra nell’acqua tiepida e mescolandolo successivamente alla farina.
Mescolate e lavorate finché, sollevando la frusta, il composto aderisce per un primo momento e poi cade elasticamente.
Aggiungete per ultimo il pizzico di sale, coprite e fate riposare un pò.
Lavate bene i petali e asciugateli.
Immergeteli nella pastella.
Mentre fate scaldare l’olio fate impregnare bene i petali, facendo attenzione a non romperli. 
Friggete i petali nell’olio bollente, pochi per volta, cercando di tenerli separati l’uno dall’altro, evitando che si attacchino tra loro.
Una volta fritti su entrambi i lati, senza che brucino, metteleli a scolare su carta da cucina, salate e servite.

Varianti

  • Come alternativa potete preparare la pastella aggiungendo al momento della frittura, prima dell’immersione dei petali,  un albume d’uovo montato a neve.
    La consistenza sarà più soffice 😉
  • Se non volete usare il lievito e le uova, provate a fare la pastella con metà farina di frumento e metà farina di riso, acqua frizzante e acqua tonica ghiacciata 😉
  • Potete anche gustarli spolverandoli di zucchero a velo o con un filo di miele.

Read Full Post »

Chai the

 

Sono appena tornata dall’America dove ho assaggiato questa buonissima bevanda..
Vi propongo qui la ricetta fornita da fioridizucca:

Ingredienti:
1 bastoncino di cannella
1/2 cucchiaino di pepe nero in grani
1/2 cucchiaino di cardamomo
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
1/2 cucchiaino di zenzero fresco
1/2 cucchiaino di té nero in polvere
1 cucchiaino di zucchero di canna
300ml di latte

Mettete in un pentolino le spezie, il latte e lo zucchero.
Portate ad ebollizione poi abbassate la fiamma e fate cuocere per 20 minuti a pentola scoperta.

Rimuovete il bastoncino di cannella e versate nelle tazze con un mestolo.
Se non amate trovare pezzi di spezie mentre bevete, filtrate il té prima di versarlo, ma la regola vuole che le spezie rimangano dentro.
Quelle piú pesanti restano comunque nel fondo della pentola.
Se vi piacciono potete masticarle mentre bevete. Sono buonissime.
Le varianti possono essere la cannella in polvere invece che quella intera, il miele al posto dello zucchero, il latte di soya al posto del normale, l’aggiunta di anice o semi di finocchio… fate le variazioni a seconda delle spezie di vostro gradimento.
Se non tollerate molto il latte provate a dividere metá acqua con metá del latte.
Esistono in commercio Chai The giá pronti ma  di sicuro quello fatto in casa ha tutto un’altro sapore e gusto!

Fonte

Read Full Post »

Older Posts »