Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2011

Sì, InFiorMiAzione, non avete letto male!
E’ la 5° edizione di uno spettacolo di solidarietà per i ragazzi giovani sportivi.

Tutto è nato dall’ avvenimento sconvolgente della morte sul campo di gioco di un ragazzo che stava appena affacciandosi alla avventura della vita… e la determinazione che un accadimento così tragicamente sconvolgente, come la scomparsa di un figlio o di un fratello o nipote, non accada mai più, come si è proposta la Fondazione Giorgio Castelli.
La famiglia Castelli ha valuto dare un significato forte in ricordo di Giorgio Castelli morto tra le braccia del fratello gemello Alessio la sera del 24 febbraio del 2006 durante un allenamento di calcio sul campo del Tor Sapienza. Uno stop di petto a centrocampo, pochi passi e poi il tragico epilogo. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle malattie cardiovascolari, con una particolare sensibilità verso il mondo sportivo e una presenza attiva sui campi di gioco di ogni sport.

L’incasso delle sottoscrizioni sarà devoluto alla Fondazione Giorgio Castelli onlus, appunto, come contributo per la raccolta di fondi per l’acquisto di defibrillatori semiautomatici e la formazione di istruttori e volontari.
L’iniziativa è a cura degli Informatori scientifici del farmaco e Medici.
Avrò l’onore di esibirmi anch’io cantando e danzando. 🙂

Sabato30 aprile 2011
ore 20,30

Teatro S. Luca,
via Luchino dal Verme, 50
Roma

Ingresso a sottoscrizione

Per saperne di più

Read Full Post »

Il 27 aprile ha aperto a Berlino il Body Worlds, la mostra itinerante diventata famosa per l’esposizione di sezioni e parti del corpo umano trattate con la plastinazione.
Questa particolare tecnica consiste nel sostituire i liquidi del corpo umano con polimeri di silicone (i polimeri sono catene di molecole), processo che permette di conservare i tessuti intatti mantenendo inalterati i colori e arrestando la decomposizione. La prima mostra di questo tipo fu organizzata nel 1995 a Tokyo in Giappone e da allora le esposizioni di corpi umani trattati, e messi nelle pose più disparate, sono state ospitate da più di cinquanta musei tra l’America del Nord, l’Asia e l’Europa.

La mostra di Berlino è dedicata principalmente al cuore e alle malattie cardiovascolari. Il messaggio dell’esposizione è che attraverso una vita più sana, ottenibile curando meglio l’alimentazione e muovendosi di più, si possono tenere a bada pressione sanguigna ed efficienza del muscolo cardiaco evitando spiacevoli sorprese. Oltre ai corpi degli esseri umani, ci sono anche alcuni corpi di animali, come quello di una giraffa.

Interessante.. ma anche un pò macabro 😯

Per saperne di più e vedere le foto.
Fonte: Il Post

Read Full Post »

Parlavo giorni fa con mio fratello che ha scovato un sito nato da pochissimo, che ti permette di fare un viaggio spendendo solo 10 euro..
Dov’è l’inghippo?
Innanzitutto è una specie di asta, e quindi non acquisti il viaggio, ma la partecipazione a quest’asta.
Quello che è differente dalle innumerevoli proposte su internet è il meccanismo di esecuzione, che dà una certa sicurezza.
In parole povere si risparmia il 95% del costo di un viaggio (comprensivo di alloggio, voli di linea, in una capitale europea), partecipando ad un’asta a numero chiuso (particolare importante) dove chi fa l’ultima puntata si aggiudica il viaggio. Come funziona?
Per partecipare all’asta spendi 9,99 euro e sai già con quante persone gareggi: 149.
Lo schema è come quello di una riffa ma non del tutto uguale perché bisogna giocare di strategia attraverso le puntate che ti sono state assegnate: ci sei tu ed altri 149 giocatori ed ognuno ha lo stesso numero di puntate da piazzare prima che il timer arrivi a 0. Ogni volta che qualcuno punta il costo del viaggio sale di 0,01 ed il timer si incrementa di 20 secondi.
L’ultima persona che punta si aggiudica il viaggio al prezzo di 9,99 euro + il prezzo battuto per asta che va da 0,1 centesimo fino ad un massimo di 45,00
Rispetto ad altri sistemi visti in rete questo a numero chiuso di asteviaggionline mi sembra più trasparente, sicuro ed economico; anche perché sai già quanto spendi e se giochi di strategia ti puoi aggiudicare un viaggio da 1000 spendendo al massimo 50.
Il rischio mi sembra calcolato e sapendosela giocare bene ti fai un signor viaggio al prezzo di una cena… oppure, se non vinci, avrai pagato la cena a a qualcun altro ;)..

Fonte: Asteviaggionline

Read Full Post »