Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘limone’

La mia ricettina di Gennaio su Bellydance Italia

Un volto rilassato e luminoso è sicuramente un buon biglietto da visita per ogni donna.

La maschera che vi propongo questo mese è adatta a tutte le pelli e tutte le età.

L’unica accortezza che dovete avere è quella di non esporvi al sole nelle 8 ore successive all’applicazione, quindi direi che è adattissima per queste giornate invernali grigie ed uggiose.
Facilissima e veloce da preparare, è leggermente esfoliante ed idratante, può essere applicata anche 1-2 volte alla settimana e conferisce al vostro viso un colorito luminoso.
Se avete una pelle sensibile o matura, vi consiglio di fare una prova della durata di 10-15 min mettendo il preparato nell’incavo del gomito.
Se notate irritazioni, diminuite il tempo di applicazione.

Ovviamente gli ingredienti devono essere freschi; la maschera va preparata ogni volta e non può essere conservata.

Ingredienti per una maschera

2 cucchiaini rasi di fecola di patate
2 cucchiaini di succo di limone
2 cucchiaini di succo di arancia
1 cucchiaino di miele

In una ciotolina trasferite tutti gli ingredienti amalgamandoli bene.

continua a leggere

Read Full Post »

Viaggiando è scomodo portarsi il ferro da stiro! Come ovviare a ciò?

La cosa più facile è mettere il vestito da stirare nel bagno, appeso alla stampella quando si fà la doccia. In questo modo utilizzate il vapore prodotto dalla doccia per stirare! 🙂
Ovviamente non sarà stirato come con il ferro, ma almeno sarà presentabile! Lasciatelo con il vapore più possibile, poi, fate evaporare l’umidità mettendo la stampella con il vestito nella stanza asciutta.

Se non avete intenzione di fare la doccia c’è un altro metodo, da usarsi solo per i vestiti che non temono l’acqua. Riempite uno spruzzino di acqua distillata e spruzzate sul vestito appeso alla stampella.
Con il caldo l’acqua evaporerà stirando il vostro capo.
In vacanza basta portarsi lo spruzzino vuoto e riempirlo successivamente, anche con acqua bollita.. o se proprio non ce la fate, usate l’acqua in bottiglia povera di calcio, proprio per evitare fastidiosi aloni.

Io adotto un sistema ancora più elaborato, per stirare e rinfrescare i vestiti estivi:
In uno spruzzino di circa 250 ml, metto acqua distillata, 3 cucchiai circa di alcool per fare i liquori (è trasparente), 5 gocce di OE di Lavanda, 5 gocce di OE di Tea tree e 3 gogge di OE di Limone.
Agito prima dell’uso e spruzzo. Mi raccomando: l’alcool è importante per miscelare gli olii essenziali con l’acqua!
In questo modo oltre a stirare, disinfetto e profumo!
Quando indosso il capo è piacevolmente profumato!

Read Full Post »

Testata e garantita!
Una volta sono riuscita a guarire addirittura senza medicine!
Ho messo insieme un pò di nozioni “della nonna” e di ayurveda e ho creato questa bomba, veramente efficace. (poi ho scoperto che già esisteva e non avevo creato nulla.. 😮 )
Partite da una tazza/bicchiere di acqua calda, oppure thè, oppure tisana ed aggiungete:

Miele
Limone
Zenzero

Miele: meglio se di eucalipto, quantità quanto vi serve a dolcificare secondo il gusto.
Limone: succo fresco, anche qui quantità come preferite.
Zenzero: è meglio quello fresco, ma va bene anche la polvere. Qualche fettina di quello fresco, mezzo cucchiaino di quello in polvere.
Se usate lo zenzero fresco fatelo bollire un pò con l’acqua, prima di fare l’infusione col thè o tisana.

Bevete il preparato 2-3 volte durante il giorno, per un effetto d’urto, altrimenti basta una tazza 😉
Se siete congestionati, otturati, non respirate.. soprattutto la notte… provate!!! E’ portentoso e pure buono!

Fatemi sapere se lo provate!

Read Full Post »

Sempre della serie rimedi della nonna, eccovi un consiglio utile a rinforzare e nutrire le unghie.

Per avere degli ottimi risultati dovreste provarlo per almeno un mese, poi interromperlo quando avete raggiunto i risultati desiderati, ed eventualmente riprenderlo dopo un paio di mesi.

In ogni caso dovreste vedere dei miglioramenti già dalla prima applicazione! 😉

Preparate una miscela a base di olio d’oliva e limone.
Io utilizzo mezzo cucchiaino di olio e mezzo di limone.
Massaggiate le unghie e lasciate riposare.
Se volete potete spalmare il resto su tutte le mani.
Vi consiglio di effettuare questo trattamento la sera, prima di coricarvi, in modo tale da avere tutta la notte per far assorbire le sostanze.
Per evitare di macchiare le lenzuola potreste indossare dei guanti di cotone oppure tamponare le mani ed unghie con carta assorbente..

Vi assicuro che è portentosa!

Se volete renderla nutriente, aggiungete un pò di miele, ma in questo caso diventa appiccicosa, quindi dopo un pò vi converrebbe sciacquare le mani.

Fatemi sapere… 🙂

 

Read Full Post »

esfoliante 

Non ci posso credere!!!!

L’ho provato, e da ora in poi non comprerò più uno scrub, vista l’efficacia di questo sistema!
Mi ha lasciato la pelle liscissima!!! 😯

Semplicissimo:
Fate una mistura di succo di limone e zucchero… ed è pronto!
Io ho usato un cucchiaino di zucchero e il succo di quasi 1/4 di limone… e mi è anche avanzato!

Chiaramente dovete usarlo subito, altrimenti con il tempo lo zucchero si scioglie e perde la sua capacità esfoliante.
Di sicuro è una ricetta economica se lo usate per il corpo…
Non so se è utile usarlo l’estate… poiché rischiate di perdere l’abbronzatura… ma l’inverno è fenomenale!!!
Soprattutto se dopo spalmate la crema all’oliva di cui presto vi darò la ricetta! 😉

Un altro scrub fai da te che potete utilizzare per il corpo può essere fatto semplicemente aggiungendo il sale fino al vostro bagnoschiuma preferito.
Anche in questo caso preparate la mistura poco prima di usarla e nella dose necessaria per un’applicazione! Anche il sale è soggetto a sciogliersi… 😉
In questo modo riuscite anche ad ottimizzare i tempi dello scrub con quelli della doccia: una sciacquata e sarete pronte! :mrgreen:

Read Full Post »

limone

Facilissimo!

Quando avete spremuto il limone o l’arancia, mettete la buccia nel cestello delle posate e lasciatelo per vari lavaggi… finché non si deteriora.
A quel punto gettate la buccia e sostituitela con una nuova.

E’ sufficiente la buccia di mezzo limone, ma se aumentate la dose, aumenterà l’intensità del profumo.. garantito! 😉

Read Full Post »

frutta caramellata 

In vicinanza delle feste natalizie, potevo non postare la ricetta di uno dei dolcini tipici della befana?
Se vi capita di venire a Roma in questo periodo, fate un saltino a piazza Navona… la vedrete piena di chioschetti dove troverete la famosa mela caramellata… gaudio dei piccini e dei dentisti! :mrgreen:

Ingredienti:

1 mela (rossa è più decorativa)
2 mandarini
1 arancia
1 limone
10 cucchiai di zucchero
stuzzicadenti

Sbucciate l’arancia e i mandarini, lavate il limone e tagliatelo a fette con tutta la buccia, lavate e tagliate a fettine la mela, togliendo il torsolo, ma lasciando la buccia.
Mettete lo zucchero in un pentolino con 2-3 cucchiai di acqua e lasciatelo cuocere finché non inizia ad ingiallire.
A questo punto infilate gli spicchi, le fettine e le rotelline ad uno ad uno negli stuzzicadenti ed immergeteli nello zucchero caramellato, poi metteteli a freddare su un piatto unto d’olio.

Varianti:

  • Potete caramellare nello stesso modo i datteri al naturale e le castagne, che avrete precedentemente abbrustolito e sbucciato.
  • Per fare la mela stregata, come trovate a piazza Navona, lavate la mela, togliete il picciolo ed infilzate bene al suo posto, un bastoncino di legno. Poi immergete tutta la mela nello zucchero che avrete colorato di rosso con un colorante per alimenti, oppure con lo sciroppo di amarena.

mela caramellata

Read Full Post »

Older Posts »