Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Rimedi della Nonna’

Ecco qui la mia ricetta dello scorso Dicembre pubblicata su Bellydance Italia

Avete mai sognato un bel bagno profumato rilassante, riscaldante e tonificante con le note speziate dell’Oriente? Ecco come potete prepararlo con le spezie comunemente usate in cucina 🙂

Io vi consiglio il sale marino integrale perché, diversamente dal sale commerciale composto oramai solo da  cloruro di sodio e spesso addizionato con additivi chimici che servono come antiagglomeranti, contiene altri Sali minori utili per il nostro benessere.

Le spezie sono in polvere. Se non trovate l’Anice in polvere, potete utilizzare i semi e pestarli, stessa cosa per le bacche di ginepro. I chiodi di garofano hanno un profumo molto forte, quindi potete  metterne anche solo ½ cucchiaino. Non usate la Cannella, poiché potrebbe risultare irritante.

L’Anice, calmante e disintossicante, è una delle spezie più antiche, utilizzata molto dagli Egizi, Greci e Romani, anche per farne Sali profumati; il Cardamomo, spezia medicamentosa usata in Ayurveda, oltreché dai Greci e Romani per fare i profumi, viene citata anche ne “Le mille e una notte”; la Curcuma è il miglior alleato per la pelle oltre ad avere proprietà curative straordinarie ; i Chiodi di Garofano, usati anche dagli Egizi per l’imbalsamazione, hanno proprietà disinfettanti ed antimicrobiche; il Ginepro combatte l’ansia e lo stress; la Noce Moscata è un potente tonico stimolante che combatte la stanchezza; lo Zenzero è uno stimolante generale, utile per la circolazione, rilassa i vasi sanguigni periferici, è antisettico e ha un potere riscaldante.

Ingredienti  per circa 500 gr di prodotto

500  gr Sale Marino Integrale
1 cucchiaino di Amido di Riso
½  cucchiaino di Anice
1 cucchiaino di Cardamomo
2 cucchiaini di Curcuma
1 cucchiaino di Chiodi di Garofano
½  cucchiaino di Ginepro
½  cucchiaino di Noce Moscata
1 cucchiaino di Zenzero

In un mortaio mettete tutte le spezie e l’amido di riso, pestate bene fino ad ottenere una polvere fina ed omogenea.
In una ciotola unite il sale e la polvere e mescolate finché il composto è ben amalgamato.
Trasferite il vostro sale in vasetti di vetro e chiudete ermeticamente.
Per  utilizzarli mettetene 1-3 cucchiai nella vasca da bagno, con l’acqua molto calda, lasciateli sciogliere ed immergetevi quando l’acqua si sarà intiepidita: la temperatura ottimale è 37 gradi perché favorisce il processo di osmosi. Rilassatevi con questi profumi per 20-30 min circa.
Non utilizzate questi Sali con la vasca idromassaggio, o le poveri potrebbero ostruire le bocchette. Al termine del bagno, sciacquatevi, perché la curcuma è molto colorante e rischiate di colorare l’asciugamano.

Per dare un tocco colorato ai vostri Sali potete utilizzare il colorante alimentare, ma io preferisco lasciare il colore naturale.
Se volete creare dei Sali dorati, utilizzate solo la curcuma, aumentando ovviamente le dosi: avrete comunque dei Sali ottimi per la pelle.
Buon rilassamento 🙂

Articolo originale

Annunci

Read Full Post »

Viaggiando è scomodo portarsi il ferro da stiro! Come ovviare a ciò?

La cosa più facile è mettere il vestito da stirare nel bagno, appeso alla stampella quando si fà la doccia. In questo modo utilizzate il vapore prodotto dalla doccia per stirare! 🙂
Ovviamente non sarà stirato come con il ferro, ma almeno sarà presentabile! Lasciatelo con il vapore più possibile, poi, fate evaporare l’umidità mettendo la stampella con il vestito nella stanza asciutta.

Se non avete intenzione di fare la doccia c’è un altro metodo, da usarsi solo per i vestiti che non temono l’acqua. Riempite uno spruzzino di acqua distillata e spruzzate sul vestito appeso alla stampella.
Con il caldo l’acqua evaporerà stirando il vostro capo.
In vacanza basta portarsi lo spruzzino vuoto e riempirlo successivamente, anche con acqua bollita.. o se proprio non ce la fate, usate l’acqua in bottiglia povera di calcio, proprio per evitare fastidiosi aloni.

Io adotto un sistema ancora più elaborato, per stirare e rinfrescare i vestiti estivi:
In uno spruzzino di circa 250 ml, metto acqua distillata, 3 cucchiai circa di alcool per fare i liquori (è trasparente), 5 gocce di OE di Lavanda, 5 gocce di OE di Tea tree e 3 gogge di OE di Limone.
Agito prima dell’uso e spruzzo. Mi raccomando: l’alcool è importante per miscelare gli olii essenziali con l’acqua!
In questo modo oltre a stirare, disinfetto e profumo!
Quando indosso il capo è piacevolmente profumato!

Read Full Post »

Con questo freddo si screpolano le mani e le labbra, arrivando fino a tagliarsi..
Un rimedio naturale ed efficace consiste nel preparare questo impacchino e metterlo sulle parti afflitte.. aspettare un pochino e poi sciacquare.. o gustare, se volete, visto che è anche buono!! 😉

Unite in parti uguali zucchero, miele e succo di limone.
Per le labbra è necessaria giusto una puntina di ciascun ingrediente, per le mani da mezzo cucchiaino ad uno.
Non preoccupatevi di fare le dosi esatte, l’importante è che riusciate a fare una pappetta da spalmare.
Se volete esagerare, aggiungete anche un pò di olio d’oliva, ma io preferisco metterlo successivamente.

Dopo aver lasciato agire, sciacquate e mettete un pò d’olio, crema o burro di karité.
Un consiglio personale: lasciate stare i burri-cacao commerciali ed imparate ad usare il karité puro al 100%, perché il 90% dei casi contengono petrolati.

Usate un miele come millefiori, arancio o acacia, e non quello di eucalipto, altrimenti potreste rischiare un irritazione.
Non esponetevi al sole dopo averlo fatto perché il succo di limone è fotosensibile e potreste macchiarvi la pelle.
Basta farlo al tramonto/sera così sarete sicuri di non commettere errori. 😉

Io l’ho scoperto facendo la famosa ceretta al miele: improvvisamente mi sono sparite le pellicine sulle labbra!

Fatemi sapere se lo provate: io ne sono entusiasta! 🙂

Read Full Post »

Ieri mi sono fatta questa maschera e la mia pelle è a dir poco rinata!

Ingredienti:
2 cucchiaini di argilla bianca (caolino)
1 cucchiaino di miele
acqua q.b.
2 gocce di olio essenziale di mandarino
2 gocce di olio essenziale di tea-tree (melaleuca)

In una ciotola mettete l’argilla e il miele. Mescolando aggiungete a poco a poco l’acqua fino a formare una pasta densa come una crema.
Aggiungete gli oli essenziali.
Mescolate bene, poi spalmate la crema sul viso evitando il contorno occhi.
Tenetela sul viso 10 min circa.
Se si secca, toglietela prima.
Rimuovete la maschera con acqua tiepida e tamponate il viso con un asciugamano pulito.
Terminate con un tonico ed una crema idratante o un olio (argan, karité, mandorle,jojoba ecc).
E’ importante che l’argilla sia bianca e non verde, anche se è ventilata, perché sarebbe troppo aggressiva.
Al massimo potreste aggiungere qualche cucchiaino di olio d’oliva, per evitare che l’argilla verde vi secchi troppo la pelle.
In ogni caso il caolino è una cosa meravigliosa! 🙂

Read Full Post »

Testata e garantita!
Una volta sono riuscita a guarire addirittura senza medicine!
Ho messo insieme un pò di nozioni “della nonna” e di ayurveda e ho creato questa bomba, veramente efficace. (poi ho scoperto che già esisteva e non avevo creato nulla.. 😮 )
Partite da una tazza/bicchiere di acqua calda, oppure thè, oppure tisana ed aggiungete:

Miele
Limone
Zenzero

Miele: meglio se di eucalipto, quantità quanto vi serve a dolcificare secondo il gusto.
Limone: succo fresco, anche qui quantità come preferite.
Zenzero: è meglio quello fresco, ma va bene anche la polvere. Qualche fettina di quello fresco, mezzo cucchiaino di quello in polvere.
Se usate lo zenzero fresco fatelo bollire un pò con l’acqua, prima di fare l’infusione col thè o tisana.

Bevete il preparato 2-3 volte durante il giorno, per un effetto d’urto, altrimenti basta una tazza 😉
Se siete congestionati, otturati, non respirate.. soprattutto la notte… provate!!! E’ portentoso e pure buono!

Fatemi sapere se lo provate!

Read Full Post »

Un metodo alternativo ed economico per depilarsi!
E’ molto comodo per baffi e sopracciglia…
Inizialmente sembra complicato, ma una volta presa la mano, come per tutte le cose, diventa semplice e veloce.
Il filo consigliato è di seta, che trovate tranquillamente in merceria, ma è possibile utilizzare anche il filo per cucire, facendo attenzione che scorra e che non si inceppi.
Il filo non deve essere né troppo sottile, altrimenti si rompe subito, né troppo spesso, altrimenti si rischia di prendere anche la pelle e di pizzicarsi.
La cosa sorprendente è che pare essere ancora più efficace della ceretta: ricrescono dopo ancora più tempo, fa meno male e non si formano i classici brufoletti.
Come per le altre pratiche depilatorie vi consiglio di provarlo dopo la doccia o il bagno, perché è più efficace e meno doloroso.



Corro a provarlo.. e voi?

Read Full Post »

Ecco qualche video esaustivo sulla preparazione di questa fantastica ceretta, completamente naturale ed idrosolubile.
Io la facevo “ad occhio”, ma per fortuna i video seguenti forniscono le dosi giuste.
Attenzione al giusto punto di fusione dello zucchero.. altrimenti non funziona!!! 😉

I vantaggi sono molteplici:
Gli ingredienti sono davvero completamente naturali e facilmente reperibili: Zucchero, Miele e Limone.
Non inquinate l’ambiente e soprattutto la vostra pelle.
E’ veramente pratica e meno dolorosa della ceretta a caldo o a freddo.
Se vi rimangono dei residui, questi si sciolgono facilmente con la semplice acqua 😉
Non dovete andarla a comprare, perché gli ingredienti sono sicuramente nel frigo e nella dispensa e quindi disponibili anche i giorni di festa e le domeniche.
Risparmiate denaro.
Ne basta poca perché si utilizza più volte.
Non dovete avere strani attrezzi per scaldarla o tirarla via, non sporcate con materiali che difficilmente vengono via da pavimenti, sanitari, sedie e quant’altro
Se sbagliate il punto di fusione, potete farci le caramelle al limone
Unico inconveniente è il caldo: se è afoso, la ceretta non attacca.. quindi, sciacquatevi bene e usatela in un posto fresco.

NB: La ceretta non attacca se avete la crema o l’olio sulla pelle 😉

Il rapporto è 1:2. Quindi per ogni unità di limone, 2 di zucchero. Es: 100 gr di limone -> 200 gr di zucchero 😉

per vedere come usarla… quando saremo più esperte 😉

Read Full Post »

Older Posts »