Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2012

Dallo scorso settembre collaboro alla rivista Bellydance Italia con i miei articoli nella sezione Salute & Bellezza.

Ecco un estratto del mio terzo articolo, se vi interessa trovate l’articolo completo qui. 🙂

Carissime amiche,  questo mese vi propongo uno sfizioso e goloso burro-cacao per proteggere le nostre labbra dal freddo e dal vento.
Uno degli ingredienti fondamentali per fare un ottimo e semplice burro-cacao, è la cera d’api; ma quando ho iniziato a conoscere il mondo della cosmetica fai da te, ho avuto molta difficoltà a reperirla.
Non è sicuro usare la cera delle candele, perché nel 99% dei casi non è cera d’api pura e, a meno di fare acquisti su internet, l’unico modo per procurarsela è trovare un apicoltore che ce la possa vendere.
Se acquistata dall’apicoltore, va poi filtrata e resa a scaglie per poterla dosare: quindi un procedimento non proprio facile ed immediato.
Io ho fatto così, ma il mio intento, in questa rubrica è di proporvi ricette semplici da poter fare con ingredienti facilmente reperibili, quindi questa sarà una soluzione alternativa.
La cera d’api è molto importante perché serve ad amalgamare gli ingredienti e proteggere ulteriormente le labbra, quindi vi darò comunque la ricetta base, nel caso in cui la riusciate a trovare, ma prima l’alternativa a portata di tutte.

Utilizziamo il cioccolato bianco perché è quello con il più alto contenuto di burro di cacao. Ovviamente assicuratevi che il cioccolato abbia effettivamente il burro di cacao e non un suo surrogato!
Il miele è emolliente e riparatore, ma se siete vegan o se non volete usarlo, potete ometterlo.

Ingredienti
Cioccolato bianco
Burro di Karitè
Olio di ricino
Miele liquido (facoltativo)

Fate sciogliere a bagnomaria mezzo quadratino di cioccolato bianco, un cucchiaino di burro di Karitè puro  e una puntina di miele. Quando tutti gli ingredienti si saranno sciolti, aggiungete mezzo cucchiaino di olio di ricino e amalgamate il tutto (io uso uno stecchino).

[…] [continua…]

Annunci

Read Full Post »

Eccoci qua, oramai manca pochissimo alla data fatidica del 21 Dicembre 2012.

In rete ho trovato questo interessante documentario di History Channel.
Buona visione!

Read Full Post »

Qualcuno che ha dato voce a ciò che volevo dire anch’io..

Vi invito ad informarvi su ciascuno dei punti toccati dal magistrato, se ancora non li conoscete.Un appello semplice e diretto al quale aderisco in toto.

Il Magistrato Paolo Ferraro ha subito l’oppressione del sistema perché aveva scoperto che il programma di manipolazione e controllo mentale denominato Mk-Ultra(o Monarch) era, ed è, utilizzato correntemente in Italia da un insieme insolito di personaggi militari e civili da anni. Si tratta dell’operazione di rapimento e condizionamento di donne, uomini e bambini per fini inconfessabili e sinceramente disgustosi da descrivere.
Giustamente il Magistrato include in un solo appello istanze solo apparentemente distanti come il controllo dell’acqua e dell’aria attraverso la ridicola scusa economica e la ferale manipolazione delle scie chimiche.
Si tratta solo di diversi aspetti della stessa volontà omicida e disumana che si sta  impossessando di tutto il pianeta.
Anche questa miserrima crisi finanziaria che ci attanaglia e deprime è solo il frutto di una strategia concertata per annichilirci e renderci innocui e proni.
Dimostriamogli che hanno sbagliato a fare i conti e che un’umanità forte e determinata è sveglia e pronta a dargli ciò che meritano!

Thanks to TheAntitanker

Read Full Post »


Vi giro questo articolo molto interessante, che tocca la connessione tra scie chimiche e geoigegneria.

Oggigiorno la Geoingegneria clandestina ed illegale è incollata alle mistificazioni dei media: così la manipolazione climatica e meteorologica agisce in sinergia con la manipolazione dei modelli “previsionali”, definiti da una cricca di meteorologi militarizzati.
Costoro non solo interpretano in modo surrettizio le condizioni atmosferiche, ma, con il loro sottocodice menzognero e la loro autorevolezza di “esperti”, plasmano la percezione, assuefacendo il pubblico a situazioni aberranti spacciate per normali. Il fondamentale articolo che proponiamo aggredisce il nesso scellerato tra chemtrails e contraffazione iconico-linguistica.
Per amore di completezza, ricordiamo che un ramo dei Rothschild, citati nel testo,  è  amministratore dell’immenso patrimonio appartenente al Vaticano.
Alcuni esponenti di questa famiglia sono Cavalieri di Malta.

Perché i Rothschild sono così interessati a possedere la più grande e più riconosciuta organizzazione di fornitura per la modellazione climatica? Perché E. L. Rothschild desidera acquisire il controllo come leader mondiale nella fornitura delle grafiche interattive usate nei media, nei servizi di diffusione di dati per la televisione, nella Rete e nei sistemi mobili? Perché, quando si è coinvolti in micidiali programmi di Geoingegneria e modifica dei fenomeni atmosferici, è necessario anche gestire le cosiddette ‘previsioni’ per coprire le tracce delle pesanti manipolazioni.

La portata e le dimensioni dell’operazione di irrorazione dei nostri cieli difficilmente può essere compresa nella sua interezza: ci stiamo riferendo sia alla S.A.G. (Stratospheric aerosol geoengineering, Geoingegneria da aerosol stratosferico) sia alla S.R.M. (Solar radiation management, Gestione della radiazione solare). La miglior rete di sostegno per questi programmi è l’offuscamento delle nostre menti. L’aspetto che è ancora più difficile da comprendere è come tutto questo possa accadere in bella vista e per quale ragione quasi nessuno sembra aver ‘unito i puntini’.

La principale società che riceve gli appalti dalla ‘Difesa’, la Raytheon, fornisce tutta la modellazione e gli strumenti per le ‘previsioni’ destinate al National Weather Service ed al N.O.A.A (National oceanic and atmospheric administration). La Lockheed Martin riceve commesse dalla F.A.A. (Federal aviation administration). Dal momento che entrambi questi appaltatori della ‘Difesa’ sono invischiati fino al collo nei programmi di modificazione del clima con decine di brevetti, le cosiddette ‘previsioni’ sono più o meno fornite ‘in diretta’.

Ora, con l’acquisizione per opera dei Rothschild dell’organizzazione dominante di modellazione privata, il dominio del clima sembra completo. Questo controllo sui bollettini meteorologici e sulla ‘grafica’ prevede un costante condizionamento visivo in modo tale da rendere la popolazione più propensa ad accettare la proiezione e la modificazione del tempo come fosse un fatto ‘normale’.

Quando si seguono le ‘previsioni’ del tempo ed esse corrispondono a ciò che il pubblico vede nel cielo, la cosiddetta ‘foschia’ o il cielo intonacato dalll’incessante aerosol chimico, tutto sembra andare bene e più nulla viene messo in discussione.

Quando i ‘meteorologi’ prevedono un uragano che compirà  un’inedita virata di 90 gradi e ciò accade, niente pare fuori dall’ordinario. Quando i meteorologi militarizzati preannunciano che cadrà ‘neve pesante e bagnata’ con temperature al di sopra dello zero e la neve sintetica viene scambiata per naturale, significa che le élites globali hanno esteso la loro egemonia su tutta la ‘filiera’.

Fonte: Freeskies, Tanker Enemy
Articolo originale di Dane Wigingtom / GeoEngineeringWatch

Read Full Post »

Thanks to marcpoling

Read Full Post »

Thanks to

Read Full Post »

Thanks to

Read Full Post »