Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Creme’

E’ già da un pò che volevo consigliarvi il mio struccante.. ma, nel frattempo, ho scoperto che è tossico! 😯
Io utilizzavo l’olio Johnson, e quest’inverno, ne ho fatto un uso smodato, perché mi sono truccata molto per ballare.
Mi sono ritrovata la pelle del viso accartocciata e piena di rughe.. e non capivo perché.. finché non ho scoperto che era lui l’incriminato!
Così ho cercato un sostituto e mi si è aperto un mondo: quello eco-bio.

Adesso il mio struccante veramente naturale ed efficacissimo.. oltreché emolliente e nutriente è questo:
Olio vegetale+olio essenziale.

Potete usare tutti gli oli vegetali, anche quelli alimentari, che volete: ognuno ha le sue proprietà.
Olio di mandorle, di Germe di Grano, di Avocado, di Oliva, di Riso, di Soja, di Sesamo, di Arachidi, di Semi di Girasole..
Considerate che più è grasso, più strucca 😉
L’aggiunta di oli essenziali serve principalmente a mascherare l’odore di “crocchetta”.
Il mio? E’ ultraeconomico! Eccolo:

50 ml totali di Olio di Semi di Girasole + Olio di Soja o Oliva
2 gocce di Olio Essenziale di Limone
2 gocce di Olio Essenziale di Lavanda

L’olio di Girasole ha effetto levigante e si assorbe molto bene, quindi mitiga l’effetto grasso dell’altro olio. Quello di Oliva è il migliore, per le sue infinite proprietà, ma ha un odore molto forte, quindi talvolta preferisco quello di Soja.
L’OE di limone è adattissimo per il contorno occhi, visto che attenua anche rughe, occhiaie e borse.. l’unico problema è che è fotosensibile, quindi se lo usate prima di esporvi alla luce del sole, rischiate di provocarvi macchie scure sulla pelle.. attenzione!8O
Usatelo la sera!
Il limone è anche sbiancante.. ottimo in inverno, ma d’estate rischiate di togliervi l’abbronzatura! 😉
Non esagerate con le dosi degli olii essenziali e accertatevi che siano davvero tali e non essenze profumate o altro tipo gli oli dei diffusori!!!
Una vasta panoramica sugli oli essenziali la trovate qui, sugli oli base, invece, qui

La stragrande maggioranza dei barattolini delle creme per il viso contiene 50 ml di prodotto.
Se utilizzate come contenitore il barattolino della crema, assicuratevi di lavarlo bene, sterilizzarlo nell’acqua bollente e asciugarlo bene, prima di metterci l’olio: in questo modo il vostro struccante durerà più a lungo!

In ogni caso conservate l’olietto in un contenitore scuro o comunque che lo protegga dalla luce, e preparatene poco per volta: non contiene conservanti, ed usandolo inevitabilmente lo “contaminate”!

Come si usa?
Mettete qualche goccia sulle dita, poi spalmatelo bene sugli gli occhi e il viso con movimenti rotatori, poi con una salvietta di carta o un batuffolino di cotone inumidito dall’acqua, rimuovete il trucco. Sciacquatevi bene il viso e eventualmente applicate un tonico. Io uso l’acqua di rose, che è un portento!

In alternativa all’OE potete usare le essenze alimentari, come la vaniglia, l’arancio ecc.. oppure niente.. funziona lo stesso! 🙂

Da quando uso gli olii vegetali, il mio viso ha ripreso vita, compattezza ed elasticità.. sto buttando tutte le creme.. ma di questo ve ne parlerò prossimamente!
Fatemi sapere se vi piace il mio struccante! 😉

Annunci

Read Full Post »

Da qualche tempo mi sto sensibilizzando al contenuto dei cosmetici, e visto che la stragrande maggioranza contengono derivati del petrolio ed altre mille sostanze dannose per l’uomo e talvolta anche cancerogene, ho iniziato a farmeli da me.. 😉

Io vi consiglio di evitare la crema idratante ed usare un olio di semi.
Potete tranquillamente usare l’olio di semi di mais o girasole: sono economici salutari e facilmente reperibili al supermercato.
Vengono assorbiti anche bene, dopo un breve massaggio, e la pelle ne ha solo da guadagnare!

Se volete aggiungere all’olio proprietà idratanti, emollienti, lenitive e nutritive, potete, spendendo un pò di più, usare come base l’olio di mandorle dolci insieme a quello di semi.

L’olio essenziale (mi raccomando che sia puro al 100%) è reperibile in farmacia o erboristeria e costa relativamente poco e vi dura per molte preparazioni.

IMPORTANTE:
L’OE di Citronella è da evitare durante tutta la gravidanza e per i neonati e bambini con la pelle sensibile e se la pelle è lesionata.
Per fare la prova allergica mettete un pò di olio antizanzare nell’icavo del gomito e verificate dopo un pò di tempo.
In ogni caso NON USATE MAI L’OLIO ESSENZIALE PURO.

Crema Antizanzare:
Miscelate in 100 ml di crema idratante od olio di semi, 20 gocce di essenza di citronella.
Distribuite la crema sulla pelle per tenere lontane le zanzare.
Aggiungete volendo 2 goccie di OE di Tea Tree per aggiungere l’effetto battericida oltre ad aumentare quello repellente, ma attenzione: l’odore non è proprio buonissimo.

Un altro olio indicato contro le zanzare è l’olio di Neem.
Potete aggiungere qualche goccia di olio di neem alla crema descritta in precedenza o farne una solo con olio di semi e poche gocce di olio di neem..
Quest’olio è consigliato per la disinfestazione in grandi dosi.
Trovate molte info qui

Il Neem, l’albero sacro dell’ India è il più antico insetticida del mondo e l’olio di Neem è un insetticida naturale privo di tossicità per l’uomo, gli animali e le piante.

Larvicida:
Qualche goccia di olio di Neem in acqua stagnante (sottovasi, vasi con fiori, grondaie, piccoli depositi non copribili, ecc.) impedisce alle larve di zanzara di raggiungere il pieno sviluppo.

Un rimedio non invasivo, invece, consiste nel mettere una ciotolina con del sale grosso e aceto rosso accanto al letto.
Se non vi dà fastidio l’odore, potete dormire sonni tranquilli e senza zanzare! 🙂

Se invece siete stati punti potete mettere sul morso un pò di balsamo tigre, oppure questo unguento:

Unguento per punture di insetti:
Miscelare 2 gocce di essenza di melissa e 2 di lavanda in una piccola quantità di olio vegetale.
Applicare direttamente sulla puntura più volte al giorno.

Altri articoli:

Qui invece trovate un’altra ricetta per un antizanzare a base di Neem e aceto 😉

Read Full Post »