Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Varie’

Per chi vuole evitare che il proprio figlio venga vaccinato, può presentare questo modello, scaricabile in pdf qui.
Vi chiederete perché? Una risposta può essere qui.

Vorrei riportare qualche frase trovata sullo stesso blog da cui ho preso il modulo:

“Il mondo oggi conta 6,8 miliardi di persone ed il numero cresce verso i 9 miliardi. Ora, se noi riusciamo a fare davvero un buon lavoro con i nuovi vaccini, l’assistenza sanitaria ed i servizi per la salute della riproduzione, riusciremo a RIDURRE IL NUMERO DI UN 10-15%”.
-Bill Gates-

“Tutti i bambini nati in eccesso rispetto a ciò che sarebbe necessario al mantenimento della popolazione a questo livello debbono necessariamente perire, a meno che per loro non sia fatto posto dalla morte di persone adulte.”
-Thomas Robert Malthus-

Al Responsabile Ufficio Vaccinazioni

del Distretto di _________________ (Esattamente l’ufficio mittente della richiesta di vaccinazione, da inviarsi per raccomandata con ricevuta di ritorno)

Data: gg/mm/aaaa

Noi sottoscritti,
____________________________ e ______________________________
genitori di___________________ nato/a _____________________il ________

non acconsentiamo a vaccinarlo/a per le seguenti ragioni:

1. mancata allegazione dei foglietti illustrativi dei vaccini, oltre che mancata precisa indicazione dei lotti vaccinali completi di tutti i dati identificativi dei farmaci che si intenderebbero utilizzare;

2. come conseguenza di 1, mancata indicazione precisa dei rischi alla salute e delle comuni reazioni indesiderate legati ai vaccini, e mancata promozione della conoscenza della legge 210 del 1992 in materia di danno da vaccino, che deve essere obbligatoriamente portata a conoscenza delle famiglie prima della profilassi vaccinale;

3. impossibilità oggettiva per la ASL di adempiere alla normativa nazionale sulle vaccinazioni obbligatorie, perché sprovvista delle dosi monovalenti degli unici vaccini obbligatori nel nostro Paese, ossia antipolio, antiepatite B, antidifterica ed antitetanica;

4. mancata effettuazione di test preventivi di tipo genetico, immunitario, allergologico e di ricerca di intolleranze alimentari su genitori e bambino, indispensabili per verificare una possibile idiosincrasia ai vaccini  dell’organismo del soggetto ricevente

In fede.

Il padre
_________________________________

La madre

_________________________________

Fonte

Annunci

Read Full Post »

 

Dalle mail a facebook, gira la notizia che il latte scaduto venga ripastorizzato e rimesso in commercio…
Questo il messaggio:

Il latte ha una scadenza.
Il latte scaduto non venduto viene mandato di nuovo al produttore che PER LEGGE può effettuare di nuovo il processo di pastorizzazione a 190 gradi e rimetterlo sul mercato. Questo processo PER LEGGE può essere effettuato fino a 5 VOLTE.
Il produttore è obbligato a indicare quante volte è stato effettuato il processo, e in effetti lo indica, ma a modo tutto suo, nel senso che chi si è mai accorto che il latte che sta bevendo è scaduto e ribollito chissà quante volte?Il segreto è guardare sotto il tetrabrick e osservare i numerini
Ci sono dei numeri 12345. Il numero che manca indica quante volte è scaduto e poi ribollito il latte.
ES: 12 45 manca il “tre”: scaduto e ribollito 3 volte.
Ma non finisce qui, perché in un a scatol a da 12 buste ci saranno alcune buste dove manca il numero e altre dove ci saranno tutti i numeri. Attenzione tutto lo scatolone avrà ricevuto questo trattamento. In questo modo le aziende si arricchiscono, riciclando di fatto il latte scaduto, e chi ne paga le conseguenze siamo noi che di fatto beviamo acqua sporca

In realtà tutto ciò non è vero.
La risposta dell’esperto dr. Avanzi della Centrale del Latte di Torino è:

La pastorizzazione del latte scaduto, con relativa conta numerica sul fondo del cartone è notizia assolutamente falsa e l’ e-mail tende a creare ingiustificati allarmismi con finalità che ignoriamo.

La pastorizzazione del latte scaduto è un atto illecito e nessun produttore di  latte è autorizzato a tale pratica. Il numero stampato sul fondo della confezione del latte ( il Tetrapak ) non è altro che il numero della bobina che ha stampato la medesima.

Per saperne di più:
Il vero significato di scritte e numeri sul cartoccio, Codacons Piemonte,  Spesa critica, Corriere.it

Read Full Post »

In omaggio a Steve Jobs che ci ha lasciato.. se non l’avete ancora visto, fatelo! Merita davvero!

“L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai. Se non hai ancora trovato ciò che fa per te, continua a cercare, non fermarti, come capita per le faccende di cuore, saprai di averlo trovato non appena ce l’avrai davanti. E, come le grandi storie d’amore, diventerà sempre meglio col passare degli anni.
Quindi continua a cercare finché non lo troverai.
Non accontentarti.
Sii affamato. Sii folle.”

Steve Jobs

Read Full Post »

Il 27 aprile ha aperto a Berlino il Body Worlds, la mostra itinerante diventata famosa per l’esposizione di sezioni e parti del corpo umano trattate con la plastinazione.
Questa particolare tecnica consiste nel sostituire i liquidi del corpo umano con polimeri di silicone (i polimeri sono catene di molecole), processo che permette di conservare i tessuti intatti mantenendo inalterati i colori e arrestando la decomposizione. La prima mostra di questo tipo fu organizzata nel 1995 a Tokyo in Giappone e da allora le esposizioni di corpi umani trattati, e messi nelle pose più disparate, sono state ospitate da più di cinquanta musei tra l’America del Nord, l’Asia e l’Europa.

La mostra di Berlino è dedicata principalmente al cuore e alle malattie cardiovascolari. Il messaggio dell’esposizione è che attraverso una vita più sana, ottenibile curando meglio l’alimentazione e muovendosi di più, si possono tenere a bada pressione sanguigna ed efficienza del muscolo cardiaco evitando spiacevoli sorprese. Oltre ai corpi degli esseri umani, ci sono anche alcuni corpi di animali, come quello di una giraffa.

Interessante.. ma anche un pò macabro 😯

Per saperne di più e vedere le foto.
Fonte: Il Post

Read Full Post »

Stamattina l’ennesimo episodio sul raccordo: stavo in corsia centrale a 110 Km/h (il limite è di 130 in condizioni normali, 110 in caso di pioggia) e pioviccicava…
In corsia di sorpasso una lunga fila di auto alla mia stessa velocità.
Da dietro giunge un’automobile ad una velocità imprecisata e comunque maggiore della mia, abbagliando come una pazza. Il conducente, probabilmente in possesso della patente trovata nel sacchetto di patatine, pretendeva che io gli facessi strada.. Alla fine mi ha superato a destra imprecando col clacson..
Io direi: se proprio vuoi infrangere il codice stradale, fai i “fari” a chi sta in corsia di sorpasso.. non a me.. 😯
Ma cosa dice il cervello alla gente?
L’episodio più eclatante, però, mi è accaduto diversi anni fa:
Semaforo rosso, io sullo scooter, ferma insieme a tutte le altre auto che rispettavano il codice della strada, un auto da dietro mi suona: voleva passare col rosso.
Io ferma, e il conducente, non contento, comincia ad avanzare spingendomi in avanti..
Io allucinata, per salvarmi la vita, ho dovuto cedere, accostarmi e farlo passare.
L’unica spiegazione è che alle 10 di mattina o era ubriaco o aveva “fumato”!
Come queste, così milioni di situazioni assurde accadono quotidianamente sulle nostre strade, a causa di persone che si fanno la legge stradale a loro comodo e sono convinte di avere ragione, anche nei casi più ovvi.
A voi cosa è capitato di assurdo e inconcepibile? Dite la vostra qui e raccogliamo gli episodi più assurdi della stupidità umana sull’asfalto…

Read Full Post »

Se avete bisogno di un calendario del 2011 da tavolo-scrivania, da parete, mensile, annuale, illustrato, e quant’altro, recatevi qui dove ce ne sono molti carini da scaricare e stampare.
Buon anno 😉

fonte: marbaro

Read Full Post »

[Youtube=http://www.youtube.com/watch?v=THKAf1J8RC4]

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »