Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Cucina’

Chai the

 

Sono appena tornata dall’America dove ho assaggiato questa buonissima bevanda..
Vi propongo qui la ricetta fornita da fioridizucca:

Ingredienti:
1 bastoncino di cannella
1/2 cucchiaino di pepe nero in grani
1/2 cucchiaino di cardamomo
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
1/2 cucchiaino di zenzero fresco
1/2 cucchiaino di té nero in polvere
1 cucchiaino di zucchero di canna
300ml di latte

Mettete in un pentolino le spezie, il latte e lo zucchero.
Portate ad ebollizione poi abbassate la fiamma e fate cuocere per 20 minuti a pentola scoperta.

Rimuovete il bastoncino di cannella e versate nelle tazze con un mestolo.
Se non amate trovare pezzi di spezie mentre bevete, filtrate il té prima di versarlo, ma la regola vuole che le spezie rimangano dentro.
Quelle piú pesanti restano comunque nel fondo della pentola.
Se vi piacciono potete masticarle mentre bevete. Sono buonissime.
Le varianti possono essere la cannella in polvere invece che quella intera, il miele al posto dello zucchero, il latte di soya al posto del normale, l’aggiunta di anice o semi di finocchio… fate le variazioni a seconda delle spezie di vostro gradimento.
Se non tollerate molto il latte provate a dividere metá acqua con metá del latte.
Esistono in commercio Chai The giá pronti ma  di sicuro quello fatto in casa ha tutto un’altro sapore e gusto!

Fonte

Annunci

Read Full Post »

 

In questo clima di rincaro economico dobbiamo arrangiarci un pò…
Questa ricetta utilizza come ingrediente principale il pane avanzato… così invece di buttarlo, lo usiamo per fare questo piatto goloso… 😉

Ingredienti:

Mollica di pane raffermo
1 uovo
latte
1 spicchio d’aglio
1 cipolla media
parmigiano/pecorino grattuggiato
pane grattuggiato
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale

Mettete a bagno la mollica nel latte, finché non si ammorbidisce, poi strizzatela con le mani e mettetela in una terrina.
Aggiungete l’uovo, il formaggio grattuggiato, la cipolla tagliata fina, l’aglio tagliato a cubettini, il prezzemolo ed il sale.
Mescolate bene e fate riposare un pò. Se l’impasto è troppo molle, regolate la consistenza con il pane grattuggiato.
Formate le polpette, passatele nel pane grattuggiato e soffriggetele nell’olio d’oliva.

Varianti:

  • Per renderle più golose, potete aggiungere all’impasto dadini di pancetta, oppure di mortadella, o di un formaggio stagionato 😉
  • Potete cuocerle in un sughettino leggero di pomodoro, invece di friggerle, così saranno più dietetiche

Read Full Post »

Zucca golosa

zucca

Ecco una ricettina facile facile per cucinare la zucca e renderla buonissima! 🙂

Ingredienti:

Zucca
Olive nere
Cannella
Sale
Olio extravergine d’oliva
Pepe o Peperoncino
Prezzemolo (per la guarnizione)

Tagliate la zucca a pezzi di un paio di cm di spessore, come quelli della foto.
Soffriggete a fuoco basso in una padella antiaderente con un pochino di olio extravergine d’oliva.
Io non uso molto il burro, ma potreste aggiungere una noce di burro all’olio per rendere il piatto ancora più gustoso.
Soffriggete per un bel pò, finché la zucca non forma la crosticina da entrambi i lati.
Terminata la cottura, disponete la zucca nei piatti, salate, pepate, aggiungete le olive nere e spolverate con un pochino di cannella in polvere.
Per guarnire usate il prezzemolo essiccato oppure la menta… secondo il vostro gusto!

Volendo potete sostituire il prezzemolo con la scorza d’arancia 😉

Vi assicuro che è davvero buona!

Read Full Post »

Trucco per un brodo limpido

brodo limpido

Quando facciamo il brodo di carne, capita che diventi opaco e torbido… allora come fare per renderlo limpido?

Semplice!
I trucchi sono 2, dovete:

  • Abbrustolire la cipolla sul fuoco, prima di inserirla nell’acqua. (Infilzatela con una forchetta e mettetela sul fornello del gas facendo formare la crosticina nera)
  • Schiumare il brodo ai bordi della pentola, senza smuoverlo.

Poi ricordate che:

  • Se volete un buon brodo, dovete inserire gli ingredienti nell’acqua fredda
  • Se volete un buon lesso, inserite gli ingredienti nell’acqua calda

Buon appetito!

Read Full Post »

Patate ripassate

Patate ripassate

Ingredienti:

Patate
Olio extravergine d’oliva 
Burro (facoltativo)
Sale

Lessate le patate con la buccia.
Spellatele e fatele freddare.
Tagliatele a dadini e rosolatele in olio e burro, o solo olio extravergine.
Quando hanno formato una invitante crosticina croccante, salatele e servitele.

Sono buonissime! Io le adoro!
E’ importante che siano fredde per poterle tagliare a dadini, altrimenti si frantumano.
E’ un ottimo piatto da “riciclo”, quando rimangono le patate lesse… 😉

Read Full Post »

Polenta al microonde

Come si fa?

Con il microonde! 😯

L’ho letto su un libro e ho voluto fare la prova…. funziona!!!! 😯

Ingredienti:

150 gr di polenta
750 gr di acqua
2 cucchiaini d’olio d’oliva
sale

Mescolate la farina con l’acqua in un contenitore adatto al microonde.

polenta

Aggiungete il sale e l’olio e mettetelo nel forno a microonde, coprendolo con un coperchio apposito, per 4 min alla massima potenza.
Mescolate bene e rimettetelo nel forno per altri 4 min.
A questo punto la polenta è pronta!

Polenta

Potete aggiungere altra acqua, formaggio, burro… come volete.

Spianatela su una teglia piatta, condite e gustate!
Buon appetito!

Read Full Post »

seppie in bianco 

Sembra un gioco di parole… 😀

Ingredienti per 3 persone:

500 gr di seppie
nero di seppia
1 spicchio d’aglio
1 cipollina
Olio extravergine d’oliva
Vino bianco
Sale
Pepe

Pulite le seppie e tagliate il corpo in listarelle sottili.
Asportate dalle teste gli occhi, la bocca e ritagliate i tentacoli.
Mettete in una casseruola un pò d’olio e rosolate la cipolla tagliata a fettine sottili e l’aglio in pezzetti.
Quando il soffrittino ha preso colore, incorporate le seppie il sale ed il pepe.
Fate rosolare un pochino, poi bagnate con il vino bianco, più di una volta a dosi moderate, facendolo evaporare.
Quando il vino è evaporato, proseguite la cottura  mescolando ogni tanto, a fuoco basso e con il coperchio per 45 min- 1 ora, perché le seppie hanno bisogno di molta cottura, aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua nel caso il sughetto si asciugasse troppo.
Verso la fine aggiungete il nero di seppia e mescolate bene.

Varianti:

  • Potete usare il sughetto con le seppie per condire la pasta.. in questo caso avrete un piatto unico.

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »