Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 17 settembre 2009

 

La verità sull’influenza suina, l’aviaria e tutto il resto?
Perché ogni anno ne esce una nuova?
Leggete qua.

Poi….

Il pericolo è reale. **Non perché la cosiddetta influenza suina, creata ad arte, sia in sé pericolosa, il vero pericolo sta nel suo rimedio, il vaccino. *

*E’ importante che queste informazioni vengano diffuse se vogliamo proteggere noi stessi, i nostri figli, le nostre famiglie.*

Quello che stiamo osservando è il risultato di tecniche del lavaggio del cervello, usando il terrore, il fantomatico virus pandemico, creando una falsa minaccia per la vita, il virus, dietro la quale nascondere la vera minaccia, il vaccino, facendo che sia poi l’homo sapiens a richiederlo.

Leggi tutto l’articolo

Con l’avvicinarsi della data prevista per la distribuzione del vaccino anti virus influenzale pandemico A/H1N1 della Baxter, una giornalista investigativa austriaca avvisa il mondo che sta per essere commesso il più grande crimine della storia dell’umanità. Jane Burgermeister ha recentemente sporto denuncia presso l’FBI contro l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le Nazioni Unite (ONU) e molti dei funzionari di più alto rango di governi e società in merito al bioterrorismo e ai tentativi di provocare massacri. Ha inoltre preparato un’ingiunzione contro l’obbligo di vaccinazione , che è stata presentata in America. Queste azioni seguono le accuse che ha lei stessa presentato lo scorso aprile contro la Baxter AG e l’austriaca Avir Green Hills Biotechnology per aver prodotto un vaccino contaminato contro l’influenza aviaria, sostenendo che sia stata un’azione intenzionale per causare una pandemia e trarne profitto.

Non c’è potenziale per una pandemia a meno che non vengano effettuate vaccinazioni in massa per usare l’influenza come un’arma con il pretesto di proteggere la popolazione. Esistono motivi ragionevoli per credere che i vaccini obbligatori saranno contaminati deliberatamente con malattie che sono progettate specificamente per provocare la morte.

Leggi tutto l’articolo di Barbara Milton

Guarda i video

E sapete cosa contiene il vaccino?

*GlaxoSmithKline Plc con sede a Londra*

*Ingredienti del suo vaccino: *

*Adiuvante alluminio*: un composto contenente alluminio. Rilascia un antigene (una sostanza attiva che è in grado di generare una risposta immunitaria maggiore dal corpo, e quindi lo fa reagire con i prodotti di tale risposta), causando forti reazioni che possono compromettere il sistema immunitario. È stato associato alla Sindrome della Guerra del Golfo che ha causato enormi danni permanenti a migliaia di militari. L’alluminio è una causa nota di disfunzione cognitiva.

*AS03: squalene*, l’adiuante di cui la GlaxoSmithKline detiene i diritti di proprietà. (Più avanti c’è la descrizione dello squalene)

*Daronrix:* vaccino della Glaxo dell’influenza aviaria H5N1.

*Fosfato disodico*: una polvere bianca, solubile in acqua salata. E’ usato come additivo anti agglomerante Questa sostanza chimica inorganica è usata anche come fungicida e microbicida.

*Formaldeide:* una nota sostanza cancerogena e tossica per l’apparato riproduttivo e per lo sviluppo. È interessante notare che, nel 2007, la California ha utilizzato più di 30.000 tonnellate di questa sostanza cancerogena come microbicida sulle 50 più importanti coltivazioni sparse nel suo territorio.

*Octoxynol 10:* (anche noto come *Triton X-100*) un detergente, emulsionante, umidificante e antischiuma. (L’*Octoxynol-9* è un spermicida.) Può alterare l’attività metabolica, danneggiare le membrane, e causare un rapido declino delle funzioni delle cellule.

*Polisorbato 80*: Conosciuto anche come *Tween 80*. È usato come emulsionante nei cosmetici, ed è uno degli ingredienti del *Gardasil*, il vaccino contro il cancro al collo dell’utero che viene imposto o promosso alle adolescenti. Questo ingrediente è noto per provocare infertilità, convulsioni epilettiche, aborti spontanei, e shock anafilattici che possono essere mortali. Finora sono stati segnalati 28 morti a causa del Gardasil.
… continua….

continua a leggere

Cosa si nasconde dietro l’influenza porcina?
Da una parte abbiamo gli immancabili interessi economici, che anche in questo caso sono enormi. Calcolando vaccini, farmaci, antibiotici e tutto l’indotto (visite specialistiche, esami di laboratorio, mascherine, ricoveri, ecc.) stiamo parlando di un affare da centinaia di miliardi di dollari.
Dall’altra però c’è il controllo delle masse. 
Nonostante quello che i medici dicono, i vaccini, quando va bene, e cioè quando non producono effetti collaterali immediati (danni vaccinali), indeboliscono il sistema immunitario e predispongono alla malattia futura perché inquinano l’organismo con metalli pesanti e altre tossine velenose (vedi collegamento tra mercurio e alluminio dei vaccini con la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson e di Alzheimer…).
Quindi le case farmaceutiche non solo stanno incamerando miliardi attraverso la paura, ma si stanno anche ipotecando un mercato spropositato in futuro: milioni di nuovi malati.
E le persone malate non sono persone libere… 
Infine c’è da tenere in considerazione anche coloro (gli organismi più deboli: giovani e anziani) che non riusciranno a superare la dose vaccinale stessa, proprio come accadde nelle grandi vaccinazioni di massa (Stati Uniti 1976, ecc.).

Cosa possiamo fare?
La cosa più intelligente e unica che possiamo fare è ovviamente stare alla larga da vaccini e farmaci di qualsiasi tipo.
Dall’altra migliorare e potenziare il terreno biologico mediante una nutrizione superiore.
L’ambiente interno, in cui avvengono tutti i processi metabolici e fisiologici è quello che fa la differenza. Se risulta essere alcalino è impossibile l’evolversi di una malattia degenerativa in quanto la malattia richiede sempre un ambiente esclusivamente acido.
Un organismo sano, cioè libero dalla tossiemia, con una energia nervosa sufficiente, è assolutamente inattaccabile da qualsiasi agente esterno.

Leggi tutto l’articolo di Marcello Pamio

Blog di ValdoVaccaro

Annunci

Read Full Post »