Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2008

Edit:
ATTENZIONE: Il seminario è stato rimandato al 25 gennaio ore 14.45 – 19.00, stesso luogo!

Seminario teorico ed esperenziale, tenuto da Erika Dell’Acqua, distribuito in quattro ore in cui ci si incamminerà nel mondo della Danza intesa come Arte Spirituale e Strumento Rituale.

Nel corso dell’incontro verrà risvegliata la Danza Sacra assopita dentro ciascuna, attraverso la ricerca dell’integrazione di anima, mente e corpo in una unione olistica tra Cielo e Terra.
Si intraprenderà un percorso volto

  • alla scoperta delle risorse spirituali interiori e delle corrispondenze simboliche da utilizzare nella Danza catartica e rituale;
  • allo sviluppo dell’intuito cinetico che regola il flusso degli elementi interiori da far confluire nel mondo tangibile
  • allo sviluppo della capacità innata di narrare utilizzando il linguaggio coreutico.

Indicazioni pratiche:

Si prega di indossare abiti comodi, di portare una coperta, un blocco e dei calzini appropriati, perché nella sala si lavora senza scarpe.
Si consiglia inoltre di portare uno scialle, preferibilmente uno che vi è caro, magari passatovi da altri membri della vostra famiglia, oppure una semplice sciarpina o pashmina di cotone, seta o misto lana, ma comunque non sintetica.

Domenica 21 dicembre 2008 a Roma dalle ore 14.30 alle 18.30 circa presso:

Centro Culturale Appio Latino, via Cesare Baronio, 90 (Metro A Furio Camillo)
L’incontro è rivolto alle sole donne maggiorenni.

E’ previsto uno sconto per le socie di Argiope e/o delle associazioni partner (vedi www.argiope.it)

Per informazioni e iscrizioni:

Per iscriversi è necessario comunicare i propri dati e versare un acconto.

Annunci

Read Full Post »

In occasione del Natale, a Roma, non perdetevi i Gospel Dreamers!

Sabato 13 dicembre, ore 17.30 – Biblioteca Ennio Flaiano (Via Monte Ruggero, 39)

“Auguri di Natale tra musica e parole”
Lettura di racconti natalizi intervallati da brani del loro repertorio.
La durata è di circa un’ora e mezza e l’ingresso è gratuito!!

 
Venerdì 26 dicembre, ore 18.00 – Teatro Quarticciolo (Via Castellaneta, 10)
Concerto di Natale.  

Read Full Post »

 

Questa volta, invece di proporvi qualcosa io, chiedo la vostra opinione e le vostre esperienze.

Lasciando casa dei vostri genitori, soprattutto per andare a vivere da soli, o perché vi siete sposati, o siete andati a convivere e formare una nuova famiglia in una casa differente….. che cosa ne è stato della vostra stanza?
O meglio… che cosa ne è stato delle vostre cose?

Ogni volta che andavo a trovare mia nonna, c’era la stanza di mia mamma e mia zia che aveva gli armadi pieni delle loro cose… ed io mi divertivo ad impicciarmi e curiosare.. e mi chiedevo come mai le avessero lasciate lì, visto che avevano una casa tutta loro… 😯
Invece, i miei genitori, dopo il matrimonio, mi hanno chiesto di sgombrare interamente la mia stanza…
Cosa abbastanza comune, a quanto sento dalle mie amiche (soprattutto donne).. ma le cose singolari, a mio avviso sono state le seguenti:

  1. Repentino e subitaneo “sgombero”..
    Mi hanno “intimato” di procedere allo sgombero un mese prima di sposarmi.
    Ovviamente un mese prima ero abbastanza in trip con i preparativi del matrimonio…
    Poi c’è stato il viaggio di nozze ed un viaggio seguente fatto con loro.. quindi capite bene che non ho avuto affatto tempo e modo per eseguire l’ordine..
    In ogni caso ho iniziato ad effettuare il trasloco richiesto, con i tempi esigui permessi dal lavoro…
    Nonostante ciò adesso mi hanno “ripulito” completamente la stanza dicendo: “ti avevamo avvertito!”
  2. Non hanno lasciato nemmeno uno spillo!!!!
    Tutto! Hanno tolto completamente tutto, come se fossi infetta da qualche malattia altamente contagiosa!  😯
  3. A mio fratello che si è sposato prima di me, non hanno riservato lo stesso trattamento: le sue cose sono ancora nella sua stanza e in un piccolo studio, che era utilizzato soprattutto da lui.

Vorrei capire… se la mia è una situazione sui generis, particolare… o se è un fenomeno abbastanza comune..

A voi cosa e come è successo?

Read Full Post »

 

Sawaru, un estroso artista di Udine ha ideato questo bellissimo calendario del 2009 da stampare e costruire!
Andate a vedere il suo sito, perché è ricco di creazioni interessanti… 😉

Scarica il calendario di Sawaru 

Se invece volete fare un Calendario dell’Avventoqui potete trovare tanti link che fanno al caso vostro!

Read Full Post »

Quest’anno avete qualche spicciolo in più da spendere e volete stupire i vostri parenti/amici con regali insolitamente costosi?
Ecco l’idea!

 

Una bottiglia d’acqua…. sì.. ma alla modica cifra di 1.571 dollari!! 😯
L’acqua proviene da una sorgente naturale nella campagna dello Shropshire, in Inghilterra, ma il motivo del prezzo così alto è dovuto al rivestimento di ogni esemplare costituito da oltre 6.500 cristalli Swarovski.
Con il nome ‘H2O Love’, le bottiglie saranno lanciate sul mercato in edizione limitata proprio per Natale, in soli sei esclusivissimi esemplari

 

La celebre Victoria’s Secret propone invece Black Diamond Miracle Bra, un reggiseno realizzato con 3.575 minuscoli diamanti neri, 117 diamanti da un carato ciascuno e 34 rubini; in più due lacrime di diamante nero da 100 carati… a soli 4 milioni di euro
Fate in fretta ad acquistarlo, perché ne è stato realizzato un solo esemplare. 😉 

 

Per gli uomini invece potete acquistare una cintura meccanica, in edizione limitata (25 pezzi).
La propone Dunhill: un perfetto meccanismo di apertura e chiusura permette la massima praticità, dicono.. 
Se preferite il pacchetto con l’Alligator Belt touts high-tech gold, la cui fibbia in oro 18 carati e diamanti è rifinita a mano, allora dovrete sborsare ben 10.600 dollari

Sempre per l’uomo la cravatta di Hermès in ”coccodrillo soffice”, disponibile in pochissimi esemplari, è senz’altro una scelta non convenzionale, al costo di 4.000 euro circa; si spende un po’ meno (2.500 euro), invece, per la sciarpa in visone e cachemire..

 

Preferite l’addobbo natalizio?
Allora è per voi la pallina di Natale decorata con oro a 12 carati scolpito a mano e 120 diamanti, a soli 20.000 euro l’una.

Dolce&Gabbana propongono invece la linea di biberon e porta-biberon griffati, al prezzo modico di 80 dollari al pezzo.

E per gli amici a quattro zampe, abituati magari a viaggiare in prima classe con i loro padroni, c’è la cuccia da viaggio a forma di valigia in ceramica e platino realizzato da Bosa Ceramica, oppure quella a forma di roulotte, sempre in ceramica e metallo prezioso.
A quanto pare stanno avendo grandissimo successo, nonostante il prezzo non proprio conveniente, che si aggira tra i 700 e 1.000 euro. Naturalmente Iva esclusa..

 

Ecco la cuccia più costosa del mondo, con il suo prezzo di vendita fissato intorno ai 22 mila euro. Pezzo unico di discutibile bellezza, realizzato da Hello Kitty in occasione della settimana dei saldi di una boutique di Tokyo.

Sempre a proposito di cucce… andatevi a guardare queste: Gallery

Ma il migliore, secondo me è il Water ricoperto di cristalli Swarovski, ideato da Jemal Wright, per la Isis Collection. Prezzo di listino: 75mila dollari. 

 

Fonte

Read Full Post »

 

Ho trovato un simpatico albero di natale da assemblare completamente di carta!
Dovete stampare le pagine a colori (o colorarle voi in seguito), ritagliare tutto ed assemblarlo secondo le istruzioni..
Ci sono anche tutte le decorazioni!!!!! 😀

Scarica il modello

Scarica la guida all’assemblaggio

Se invece ne volete uno semplice semplice ecco qui il modello da scaricare stampare e ritagliare…

 

Fonte1, Fonte2

Read Full Post »

 

Pigri e pigroni di tutto il mondo…. udite udite!!!!
Due design israeliani, Alex Padwa e Daniel Leibovicz, hanno creato la sedia che fa dimagrire battezzata I-cool seat.
L’aspetto è a metà fra un grill e un guscio da astronave.. 😯

I Creatori affermano: “E’ la prima sedia che senza fare alcun tipo di esercizio fisico permette di bruciare più calorie del normale”.
Come? Grazie a un sistema, brevettato, che accelera il dispendio energetico attraverso la temperatura corporea, regolandola ‘ad hoc’.
In questo modo anche i più sedentari possono perdere peso!
La sedia, addirittura, crea un “rivoluzionario microambiente personalizzato”, con la temperatura da impostare e regolare a proprio piacere, indipendentemente dal clima nel resto della stanza o dell’ufficio.

Così il sogno di dimagrire stando seduti è diventato realtà! 😯

Fonte: Estense

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »