Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2008

 

Una delle cose più belle della Danza del Ventre è indossare dei bei costumi anche a lezione.
Ogni insegnante ha la sua filosofia, ma di sicuro utilizzare le cinte e i pantaloni alla turca o le gonne ampie, aiutano a valorizzare i movimenti e a farci sentire più belle, più sensuali e più brave, insomma… più donne!
Esistono oramai negozi orientali che offrono i modelli più disparati, ma spesso sono anche abbastanza costosi.
Se abbiamo un pò di fantasia, possiamo rovistare nell’armadio e trovare quel top di paillettes che non mettevamo più o quella gonna lunga che con opportune modifiche può fare la sua figura!
Allora aggiungendo una perlina di qua ed una frangia di là otteniamo dei costumi a poco prezzo da poter usare in palestra durante le lezioni di Danza Orientale.

Se invece vogliamo cimentarci in un lavoro un pochino più complicato, possiamo comprare la stoffa che preferiamo e confezionarci il nostro costume, o farcelo cucire dalla nonna o da chi ha una macchina per cucire.
Allora via allo chiffon e velluto, alle perline, pendagli, monetine e paillettes!
Ripeschiamo quelle collane, braccialetti, orecchini splendidi, grandi e ricchissimi, che non metteremmo mai in nessun altra occasione..
Io ho trasformato due braccialetti, troppo piccoli per essere usati come tali, in un paio di orecchini che hanno ricevuto molti complimenti!
E quella cinta che andava una volta? Dorata, luccicante e con i pendenti a cuoricino? Anche!
E dovete vedere che figurone messa sulla gonna scura, per fare la danza con velo, dove sono abolite le monetine!!!
Con un pò di pazienza vi fornirò le istruzioni necessarie per creare i costumi Orientali e vi farò vedere come sto confezionando i miei, nel frattempo andate a rovistare i soffitta e fate il pieno di perline e paillettes… tra poco si comincia! 😉

Annunci

Read Full Post »

 

Questa murrina è probabilmente la più facile da realizzare.
Iniziate da questa per prendere dimestichezza e manualità nella creazione delle murrine.

Partite ammorbidendo separatamente 3 panetti di cernit di differenti colori a vostro gusto.
Io vi consiglio di mantenervi su 3 differenti tonalità dello stesso colore, per ottenere un bell’effetto.
Iniziate dal colore più chiaro: ammorbiditelo lavorandolo con le mani e formate un cilindro.
Poiché il cernit raccoglie tutta la polvere e tutto ciò che si trova sulla superficie di lavoro, potete aiutarvi lavorando su un foglio di carta forno.
Pulitevi le mani e ripetete lo stesso procedimento con il colore medio.
Pulitevi di nuovo le mani e concludete con il panetto più scuro. 

Il motivo per cui si inizia dal colore più chiaro e si termina con quello più scuro è dovuto al fatto che può capitare che qualche frammento di pasta rimanga sul piano di lavoro e/o sulle mani e venga inavvertitamente trasferito nel colore successivo, con conseguenze non riparabili.. 8O!
Alla fine dovreste avere 3 cilindri di uguali dimensioni e differenti colori.
Uniteli insieme formando un unico fascio.

Rollatelo delicatamente finché non ottenete un unico cilindro, come in figura. Fate attenzione a non tornire i colori, cioè a non farli girare.

 

Il nuovo cilindro risulterà più lungo dei precedenti: dividetelo in 4 parti di uguale lunghezza.

Accorpate di nuovo nella vostra mano i 4 cilindretti come avevate fatto con i 3 iniziali e formate un nuovo cilindro.
Ripetete ancora il processo per moltiplicare le “macchie” finché non ottenete il risultato di vostro gradimento.

 

A questo punto schiacciate il cilindro in modo tale da ottenere un parallelepipedo a base quadrata come in figura, se volete le murrine di forma quadrata, altrimenti lasciatelo così se preferite quelle tonde.

Mettete il cilindro in freezer per pochi minuti, in modo tale da indurirlo.
Toglietelo dal freezer e, utilizzando la lama apposita, oppure una lametta o un taglierino, tagliate le fette ottenendo le vostre murrine a spirale.

Se praticate un foro con uno stecchino sulla murrina potete trasformarla in un ciondolo, se invece ne fate 2 o 4 avrete un bottone, oppure potete rivestire un oggetto affiancando una murrina con l’altra… insomma.. sbizzarritevi!!!

Se poi mi spedirete le foto dei vostri lavori fatti con le murrine, le pubblicherò qui! 😉

fonte: www.sculpey.com

Read Full Post »

Terribile!

Ricordate la parodia di Zeroes? Ecco.. qui ci sono le audizioni dei nuovi… 😯

Read Full Post »

Ecco a voi un’improvvisazione di Erica dell’Acqua

Read Full Post »

Ancora una divertente parodia di Heroes

Read Full Post »

Ancora Dolphina che illustra come danzare con il velo

Read Full Post »

Per tutti i fans di Heroes.. ecco una divertentissima parodia… Zeroes!!! 😀

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »