Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 29 luglio 2008

Con il caldo estivo cambiano le abitudini alimentari… si perde l’appetito e/o si mangia e beve quello che capita…
Così facendo, non solo si compromette la linea, ma anche la salute!
Non è vero che saltare i pasti faccia bene! Tutt’altro!
Meglio mangiare poco e spesso sia per non appesantire la digestione che per accelerare il metabolismo.
Usiamo una corretta alimentazione e scegliamo i cibi giusti anche per sentire meno caldo ed aiutare l’organismo a non sovraffaticarsi ulteriormente..

Ecco dei consigli D.O.C. da attuare a tavola, in spiaggia, in viaggio e soprattutto con il grande caldo!

Non saltate mai i pasti
Cercate di fare almeno 3 pasti al giorno, meglio 5 (piccoli).
Se priviamo l’organismo di energia e sali minerali, saremo più spossati e intolleranti al clima torrido.
L’estate le giornate sono più lunghe, facciamo più movimento e dormiamo di meno, quindi aumenta il nostro fabbisogno calorico e di micronutrienti.
Con il caldo aumenta la sudorazione, e quindi la perdita di acqua e sali minerali che dobbiamo reintegrare per evitare cali di pressione e malesseri tipici del caldo.
Quindi, assolutamente, non fate mai mancare dalla vostra tavola vegetali freschi ricchi di liquidi, vitamine e potassio.

Fate piccoli spuntini
In estate la digestione è più lenta ed è facile sentirsi appesantiti.
Per agevolare il lavoro dello stomaco e dell’ intestino è meglio frazionare il più possibile la giornata in piccoli spuntini a base di frutta, verdura, yogurt, formaggi freschi e leggeri, carne magra e pesce cotto alla griglia.
Evitate invece la pasta o risotti conditi in modo elaborato, formaggi stagionati e salumi grassi come salame o mortadella.
In spiaggia o in viaggio va bene un panino con pomodoro e mozzarella o formaggio morbido, o un’insalatona arricchita con tonno e mais.
In alternativa potete mangiare anche una coppa di gelato accompagnato da frutta fresca ma non esagerate!

No ai piatti e bevande ghiacciate
Evitate di consumare piatti e bevande appena tolti dal frigorifero: rischiate di avere una congestione o nausee.
Cercate invece di mangiare e bere cibi e bevande a temperatura ambiente e freschi, così aiuterete anche la digestione.

Sì alle spezie
Le spezie, tra cui il peperoncino, stimolano la vasodilatazione, che induce maggior sudorazione e, quindi, l’eliminazione del calore corporeo in eccesso.
Alcune spezie, peperoncino compreso, stimolano la secrezione gastrica, ed in questo modo aiutano la digestione.
Inoltre, sono dotate di un buon potere disinfettante sull’intestino che, in questa stagione, è l’organo più ‘debole’.
Non a caso i paesi caldi, come quelli orientali e mediorientali, fanno largamente uso delle spezie.. vi eravate mai chiesti perché? 😉

No ai dolci
Sicuramente perché fanno ingrassare ma anche perché la loro metabolizzazione richiede all’organismo un grande consumo di acqua che viene ‘rubata’ al resto del corpo.
Se non potete fare a meno del dolce, allora ripiegate sui frullati di frutta fresca e sorbetti.

Per la tintarella
In estate aumenta la varietà di frutta e verdura: approfittiamone consumandoli generosamente, anche perché così reidratiamo la pelle.
I vegetali di color arancione sono particolarmente ricchi di betacarotene, famoso per combattere i radicali liberi e favorire l’abbronzatura.
I cibi ricchi di vitamina C (kiwi, fragole, peperoni) ed E (oli vegetali, mais e germogli di soia), hanno un’azione antiossidante, la vit. C rende elastica la pelle, e le vitamine C ed E combinate, riducono i danni indotti da UVA e UVB.

Contro la disidratazione
In estate aumenta il fabbisogno di acqua: caldo e sole asciugano l’ organismo, penalizzando il suo buon funzionamento e i processi di difesa.
Privilegiate allora i cibi ricchi d’acqua che dissetano e, al contempo, reintegrano sali minerali.
I migliori dissetanti “mangia e bevi” sono l’anguria (fino a 95,3% di acqua) e il cetriolo (96,5%) seguiti dal melone e dalle zucchine.

Fonte

Annunci

Read Full Post »