Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 11 luglio 2008

Ecco come rinfrescare il lievito madre di tipo pastelloso.

Sembra complicato, ma non è così.. l’importante è sapere di dover fare il pane 24-26 h prima!
Io per esempio, se so di volerlo impastare la mattina di sabato inizio il processo la mattina di venerdì, mentre faccio colazione, prima di andare a lavorare…
Analogamente se lo voglio fare venerdì, quando torno dal lavoro, perché spesso faccio la pizza… 😉 , inizio giovedì quando torno…
Non abbiate paura: si può essere elastici con i tempi: le 12 h sono indicative… possono essere 10 come 14.. 😉

I rinfreschi

1° rinfresco:

  • Tirate fuori dal frigo il barattolo.
  • Aggiungete 55 g d’acqua (uguale ad 1/3 della madre) + 1/4 di cucchiaino di miele o zucchero
  • Lo potete fare direttamente nel barattolo, mescolate bene e mettetelo da una parte a riposare con il coperchio poggiato sopra, ma aperto, per 12h

2° Rinfresco:

  • 160 g d’acqua e 160 di farina (uguale alla madre)
  • Mescolate il tutto in una ciotola, aggiungete ¼ di cucchiaino di sale, riponetelo in un luogo riparato a temperatura costante (io lo metto nel forno con accanto un pentolino con acqua calda) per 12h

3° Pane e nuova madre:

  • Togliete 40 g di composto e mettetelo nel barattolo.
    Aggiungete 40g di acqua e 80 di farina.
    Mescolate bene e mettetelo a riposare per 1h, dopo di che mettetelo in frigo, chiudendo il coperchio.
  • Con il rimanente fate il pane: la quantità va bene per 450-500g di farina.
    Impastate con l’acqua necessaria, mettetelo in forma, fate le croci e mettetelo a lievitare per altre 2h

4° Cottura:

  • Mettetelo in forno caldo (190° circa) per 30 minuti

Ricordatevi che il rinfresco va fatto almeno una volta a settimana, altrimenti rischiate di far morire la madre!!! 😳

Read Full Post »