Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 10 luglio 2008

 

Decisamente questi giorni estivi sono insopportabili..

Se siete costretti a rimanere in casa, spesso per studiare, e non avete l’aria condizionata, ecco come potete alleggerire l’ondata di caldo che vi attanaglia:

  • Tenete a portata di mano (o meglio di “piede”) una bacinella d’acqua fresca, anche a temperatura ambiente, in cui avrete sciolto qualche cucchiaino di bicarbonato.
    Ogni tanto immergetevi i piedi regalandovi intensi momenti di frescura…
    Non asciugate i piedi, ma poggiateli su un tappetino di spugna, lasciando che il calore stesso li asciughi, prolungando così il tempo di refrigerio.
  • Aprite le finestre generando corrente, ma tenete le serrande chiuse, per non far entrare il sole, oppure bagnate un lenzuolo e stendetelo fuori interponendolo tra il sole e l’interno di casa.
    Fate attenzione che a lungo andare il lenzuolo potrebbe ingiallirsi se è bianco e solorirsi se è colorato, quindi utilizzatene uno vecchio.. 😉
  • Riempite uno spruzzino di acqua (meglio se distillata) ed ogni tanto spruzzatela sul viso, gambe e braccia, in modo tale da abbassare la temperatura corporea.
  • Mettete qualche goccia di essenza di menta sulle tempie e sulla nuca.
  • La notte, quando la temperatura esterna è più fresca di quella dentro casa, posizionate il ventilatore davanti alla finestra in modo tale che le pale, ruotando, portino dentro casa la frescura interna.
    Considerate inoltre che i condizionatori ed i frigoriferi “creano” il freddo estraendo il caldo e traferendolo all’esterno, quindi evitate di stare dove c’è un frigorifero e chiudete le finestre direttamente a contatto con l’aria calda prodotta dal condizionatore dei vicini..
  • Bevete molto per reidratare i liquidi persi con la sudorazione e mangiate cibi leggeri ricchi di acqua e prediligete frutta e verdura.
Annunci

Read Full Post »