Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2008

Un piccolo omaggio cioccolatoso per la Pasquetta 🙂

Read Full Post »

Buona Pasqua!

Auguri a tutti voi!

Nuovi e affezionati… 🙂

Buona Pasqua

Hay

Read Full Post »

Pasqua

La Pasqua è una festività “mobile”, poiché è strettamente legata al ciclo lunare.

Le origini della data si riconducono alla festa di Ostara, chiamata anche Eostre, Eastre oppure Eostar,  che prende il nome da quello della dea germanica odinistra Eostre, patrona della fertilità (in greco Estia, in latino Vesta).
La festa di Ostara celebrava la rigenerazione della natura e la rinascita della vita, coincidente con l’equinozio di primavera.
L’Equinozio di primavera, come quello d’autunno, è uno dei due momenti dell’anno in cui giorno e notte sono in perfetto equilibrio, infatti la parola equinozio deriva dal latino “aequus nox”, notte uguale. 
Con la diffusione del Cristianesimo la festa di Ostara venne assimilata dalla Pasqua, che ne sostituì la data di celebrazione, facendola cadere presso il primo plenilunio successivo all’equinozio di primavera.
La nuova festa cristiana, ancora priva di un nome, in certe lingue assimilò anche la nomenclatura della vecchia festa.
Ancora oggi, infatti, in inglese la Pasqua è chiamata Easter, e in tedesco Ostern.
Anche parecchi elementi della tradizione antica furono inglobati dalla festa cristiana come il coniglio pasquale (lepre), simbolo di fertilità e prosperità, e l’uovo, simbolo dell’embrione primordiale da cui scaturisce l’esistenza.

La Pasqua Cristiana ed Ebraica seguono un calcolo differente, quindi non cadono mai lo stesso giorno.

La nostra Pasqua si celebra la domenica seguente il primo plenilunio dopo l’equinozio di primavera.
Quindi, per semplificare:

  • Dopo il 21 marzo, giorno dell’equinozio di primavera, calcolate quando ci sarà la luna piena
  • A questo punto calcolate qual’è la prima domenica ed avrete la data della Pasqua

Quindi, la Pasqua si celebra una domenica compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile.
Se la luna piena cade proprio il 21 marzo, e questo giorno è sabato, sarà Pasqua il giorno dopo (22 marzo); se invece è domenica, il giorno di Pasqua sarà la domenica successiva (28 marzo).
D’altro canto, se il plenilunio succede il 20 marzo, quello successivo si verificherà il 18 aprile, e se questo giorno fosse per caso una domenica occorrerebbe aspettare la domenica successiva, cioè il 25 aprile.
Chiaro no? 😉

Poiché l’osservazione diretta della luna piena potrebbe dare luogo ad errori, è possibile calcolarla con una regola matematica che si basa, ovviamente, sui moti astronomici della terra e luna.

Il matematico Gauss ha elaborato una formula che fornisce la data di Pasqua.
E’ abbastanza elaborata e si basa o sul calendario Giuliano, oppure su quello Gregoriano.
Se avete voglia e pazienza, trovate la spiegazione dettagliata su Wikipedia. 
Se siete programmatori esperti, potete trovare quigli algoritmi per calcolarla nei linguaggi Basic, Javascript, C, Java, Prolog, Delphi, Sql, Php.
Se invece volete risparmiarvi la fatica ecco qui una tabella con le date dal 2001 al 2025 😉

 

 

Anno Pasqua cristiana Luna piena di primavera
2001 15 aprile
2002 31 marzo
2003 20 aprile
2004 11 aprile
2005 27 marzo 25 marzo
2006 16 aprile 13 aprile
2007 8 aprile 2 aprile
2008 23 marzo 21 marzo
2009 12 aprile 9 aprile
2010 4 aprile 30 marzo
2011 24 aprile 18 aprile
2012 8 aprile 6 aprile
2013 31 marzo 27 marzo
2014 20 aprile 15 aprile
2015 5 aprile 4 aprile
2016 27 marzo 23 marzo
2017 16 aprile 11 aprile
2018 1 aprile 31 marzo
2019 24 marzo 21 marzo
2020 12 aprile 8 aprile
2021 4 aprile 28 marzo
2022 17 aprile 16 aprile
2023 9 aprile 6 aprile
2024 31 marzo 25 marzo
2025 20 aprile 13 aprile

Read Full Post »

Uova colorate

Visto che il guscio dell’uovo assorbe il colore, non è assolutamente consigliabile utilizzare le tempere, i pennarelli ed i colori, per dipingere le uova sode, poiché le risulterebbero nocive. 

Per la tavola della colazione di Pasqua, allora, possiamo colorare le uova sode con colori naturali in questo modo:
Mettere a bollire, in una piccola pentola, 500 g di acqua, 1 cucchiaio d’aceto , le uova e l’ingrediente suggerito per la colorazione.
Bollite per 6-8 minuti e raffreddatele sotto l’acqua corrente.

  • Verde:  spinaci o prezzemolo
  • Verde-oro: bucce di mele verdi
  • Giallo: the o zafferano, oppure camomilla, o radice di curcuma
  • Giallo chiaro: bucce d’arancia o limone, ciuffi di carota, radice di cumino
  • Arancione: buccia delle cipolle bionde
  • Rosso: bucce di parecchie cipolle rosse
  • Rosa: barbabietole rosse cotte
  • Viola: bacche di mirtillo frullate
  • Beige: bicchierino di caffè ristretto
  • Marroni: lenticchie
  • Blu: bollite mezzo cavolo rosso in 1/2 litro di acqua, scolatelo e tenete il liquido. Mettete le uova a bollire nel liquido e lasciatele per almeno 3 min.

Per averle di un colore più intenso, dopo averle bollite, lasciatele a bagno per una notte in frigorifero, per averle lucide, invece, passateci l’olio e asciugate strofinando.

  • Marmorizzate: Lessate le uova, poi incrinate il guscio e lasciatele a bagno per una notte nel the con un cucchiaino di aceto. Prima di servirle, sbucciatele! 
  • Decoupage: Ritagliate i disegni dai tovaglioli di carta, prendete solo il primo velo (cioè quello con il disegno) ed incollatelo sul guscio dell’uovo sodo con l’albume montato a neve. Appoggiate il disegno e spennellate sopra l’albume, come se fosse colla.

Mettetele in un cestino, decoratele con fiori di campo o fiori secchi e ponetele sulla tavola pasquale 😉

Se invece volete decorarle con fiori, foglie decorative, spago, ecc.. qui ci sono le istruzioni dettagliatissime per fare delle uova strepitose!
Se volete dipingere i gusci vuoti, ecco qui altre istruzioni.

Ancora: le uova capellone, decorative, il cestino per le uova

Read Full Post »

computer_money.jpg

Per l’ennesima volta ho ricevuto in posta elettronica questo metodo per fare i soldi facilmente…

Si tratta dell’ennesima bufala che fa leva sul desiderio che mette a tacere la razionalità.
Ma dico… non viene in mente che in questo mondo nessuno dà niente per niente?
Il fatto di percepire soldi soltanto perché si mandano e-mail, non fa venire nessun dubbio?
Inorridisco come per il caso delle persone che sulla TV “vendono” i numeri per vincere al lotto…. 😯
Ma se fossero davvero vincenti, perché non li usano direttamente loro?
Guadagnerebbero sicuramente di più, invece di mettere su le trasmissioni televisive, che hanno un costo di gestione, di messa in onda, di personale… ecc… ecc….

Ma torniamo a questa bufala colossale che continua imperterrita a girare per e-mail da 10 anni…. 😯

Il  testo è il seguente:

Cari Amici,
Leggete questa lettera ed agite velocemente.
Io vi invio questa lettera, in quanto tale informazione mi è stata inviata da un professionista e caro amico.
La Microsoft e AOL al giorno d’oggi le più grandi compagnie della rete, per assicurare ad Internet Explorer il posto di programma più usato, hanno testato la versione beta di questo programma.
Quando invierete questa lettera ai vostri amici, Microsoft la controllerà (sempre che essi usino Microsoft Windows)x 2 settimane. Microsoft vi pagherà €245 per ogni persona a cui manderete questa comunicazione. Microsoft pagherà €243 per ogni vostra lettera forwardata e per ogni terza persona che riceverà la vostra comunicazione, Microsoft pagherà €241.
 Tra due settimane, Microsoft si metterà in contatto con voi via e-mail e vi spedirà l’assegno.
Io all’inizio ho dubitato fino a quando, due settimane dopo che ho mandato tale comunicazione, non ho ricevuto per posta elettronica la comunicazione e alcuni giorni dopo l’assegno di € 24800.00.
Dovete assolutamente mandare tale comunicazione prima che termini il test della versione beta di Internet Explorer.
Colui che si può permettere tutto questo è il signor Bill Gates.
Tutte le spese di marketing sono da lui sostenute.

Segue il logo dell’ Agenzia delle Entrate e i dati di una certa Dott.ssa…

L’appello esiste anche in altre varianti che potete trovare qui.

Il bello è che il messaggio è nato come burla tra amici.
Una persona aveva ricevuto per e-mail uno dei soliti messaggi che promettevano metodi improbabili per fare soldi in fretta, così un suo collega, Bryan Mack, all’epoca studente, ha confezionato questo testo, per dimostrare agli amici di poter fare di meglio:

“My name is Bill Gates. I have just written up an email-tracing program that traces everyone to whom this message is forwarded to. I am experimenting with this and I need your help. Forward this to everyone you know, and if it reaches 1,000 people, everyone on the list will receive $1,000 at my expense. Enjoy. Your friend, Bill Gates.”

Mack lo mandò agli amici, che si fecero due risate e che lo diffusero ai loro amici… dando il via alla catena… e, grazie all’ingenuità degli utenti, continua ancora a circolare… 

A quanto pare le ragioni della permanenza in rete sono da addurre ai seguenti motivi:

  1. Fa leva sulle nostre emozioni che mettono a tacere la razionalità
  2. E’ una tentazione di guadagno facile
  3. E’ un modo per permettere l’arricchimento  degli amici
  4. Fa leva sulla pigrizia e sul “tanto non c’è niente da perdere”: così è più facile inoltrare il messaggio che fare una ricerca per verificarne la validità
  5. Fa leva sulla percezione che siamo costantemente sorvegliati tramite la tecnologia: è normale ritenere che Bill Gates possa controllare quanti messaggi inoltriamo

In realtà:

  1. Il messaggio è stato creato per fare una burla
  2. Bill Gates non è stupido e non regala soldi a nessuno in questo modo
  3. Non esiste un programma di tracciamento della posta che funzioni nel modo descritto dal messaggio
  4. Non è indicata alcuna data di scadenza del test (potrebbe anche essersi concluso anni fa)
  5. AOL non ha alcun interesse a sostenere Internet Explorer, visto che promuove l’uso di un altro browser (Netscape, di sua proprietà dal 1999).
    AOL, tra l’altro fece addirittura causa a Microsoft a gennaio 2002, come documentato da News.com.

Se volete saperne di più

Read Full Post »

Ahahah! :mrgreen:
E chi se li aspettava?

Eccovi i nuovi personaggi della 4° stagione di Lost …
Davvero esilarante… per chi segue Lost :mrgreen:

Read Full Post »

Non ho parole…
Guardatelo fino in fondo… 😯

Per questa infrazione penso che ritirerebbero la patente a vita…

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »